Esperienze

23 Mar 2018


Cammina, corri, vola… La Verna – Assisi

Proposta di Cammino Spirituale per Giovani

Dalle Piccole Apostole della Carità arriva un’interessante proposta per giovani dai 18 ai 25 anni desiderosi di mettersi in cammino per assaporare la bellezza della condivisione e dell’amicizia.

Arriveranno da tutta Italia per vivere un Cammino Spirituale in terra francescana. Partiranno il 29 luglio alla volta di La Verna, dove avrà luogo il pernottamento. Il giorno seguente ripartiranno a piedi per la prima tappa, Pieve di Santo Stefano; le tappe successive, tutte più o meno lunghe 15-20 chilometri, saranno: San Sepolcro - Citerna; Citerna - Città di Castello; Gubbio - Belluggello; Belluggello - Assisi. Si potrà camminare portandosi appresso i bagagli per l’intera settimana, oppure solo con lo zaino della giornata (sgravato di sacco a pelo e quant’altro) usufruendo di alcuni pulmini che faranno la spola da tappa a tappa. Ciascuno sarà libero dunque di partecipare al Cammino come meglio si sente per riuscire a dosare le proprie forze ed energie. Il rientro è previsto per il 4 agosto.

Le Piccole Apostole della Carità, promotrici dell’iniziativa, sono persone consacrate laiche che vivono e lavorano all’interno de La Nostra Famiglia, associazione dedita da più di 70 anni alla cura e riabilitazione di bambini disabili e al sostegno delle loro famiglie. Le Piccole Apostole sono state pensate e volute da don Luigi Monza, prete della diocesi ambrosiana al quale stava a cuore riportare la società a quell’iniziale “cuor solo e anima sola” della prima comunità cristiana.

«Da sempre abbiamo un occhio particolare rivolto ai giovani qui a La Nostra Famiglia – informa Francesca Villanova - Ogni anno ne passano davvero tanti a prestare servizio ai bambini. Ci sembra che le varie proposte che mettiamo in campo debbano anche aiutare i giovani nel loro percorso di vita personale e umano». E prosegue: «Il Cammino che proponiamo aiuta in una introspezione forte dei valori e in una rivisitazione della propria esperienza». Allo stesso tempo, però, sarà esperienza di comunione: «Cammineremo sempre in gruppo, aspettandoci di condividere gioie e fatiche (se ce ne saranno!)».

Significativo il titolo Cammina, corri, vola..., «perché - come spiega Francesca - anche nella vita, quando si trova il bandolo della matassa, da un semplice cammino si può passare a una corsa e ancor più arrivare a volare e tenere un profilo alto della propria vita; dare spessore alla propria esistenza vuol dire, paradossalmente, andare in profondità per poi elevare lo spirito ed avere più consapevolezza delle proprie scelte… scelte che riguardano perlopiù i giovani e il loro futuro!»

In questo Cammino i giovani saranno accompagnati da un sacerdote, padre Giorgio Favero, «ma questa presenza non è vincolante - assicura Francesca Villanova -: abbiamo avuto anche ragazzi mussulmani che hanno partecipato alle nostre esperienze passate, oppure ragazzi che si sono professati atei. Questo ci ha aiutati nel confronto e nel discernimento, ci ha aiutati a crescere nella nostra dimensione spirituale, elevando l’animo e l’anima!». E chiosa: «Non si tratta di un pellegrinaggio ma di un cammino insieme, metafora della vita stessa, quindi non esclude nessuno».

 

Per maggiori informazioni o adesioni*:
Francesca Villanova (referente per la Regione Veneto)
Tel. 0438 414259

*Si raccolgono le adesioni fino al 15 giugno 2018! Costo: 300 euro.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok