Esperienze

16 Feb 2017


Daniele Modolo: il coneglianese che ha sfidato la Siberia

È ora in attesa del riconoscimento ufficiale da parte del Guinness World Record

Basta credere nel proprio obiettivo
e non spaventarsi di fronte alla difficoltà!

(Daniele Modolo)

Daniele Modolo, coneglianese laureato in scienze e tecnologie alimentari con indirizzo clinico ed attualmente dietista presso un ambulatorio privato, negli ultimi anni è stato protagonista di sfide al limite dell'immaginario e sempre al contatto con la natura. L'ultima di queste è terminata all'inizio di febbraio: in fat bike, ha percorso in solitaria 520 km da Kadjngah a Ojmjakon (Siberia), affrontando temperatura arrivate sino a - 62 °C e combattendo contro allucinazioni, guasti meccanici e mancanza di cibo. Ojmjakon è il villaggio più freddo del mondo!

Daniele è ora in attesa del riconoscimento ufficiale da parte del Guinness World Record. Il suo nome comparirà tra coloro che hanno segnato i record mondiali nel cosiddetto Librone, in quanto primo ciclista al mondo (nonché primo italiano) ad aver sfidato la Siberia d’inverno raggiungendo Ojmjakon in 66 ore, circondato solo da neve, foreste e ghiacci e dormendo in sacco a pelo. A testimoniare l’impresa titanica del coneglianese, il certificato con i timbri e le firme della sindaca di Ojmjakon e le centinaia di foto scattate durante il percorso. 

Da sempre appassionato di attività fisica, ha praticato sport di combattimento (karate, savate, pugilato) per poi passare al body building, ottenendo buoni risultati agonistici anche a livello internazionale. Pur allenandosi in palestra non ha mai disdegnato le discipline "aerobiche" come la mountain bike (mtb), il kayak e la corsa in montagna, abbinandole sempre all'attività indoor.

Poco per volta, però, si è accorto che la vera gratificazione era legata al contatto con la natura, cominciando a dedicarsi ad allenamenti outdoor e alle gare su lunghe percorrenze, sia in mtb che a piedi, nonché a competizioni estreme multidisciplinari (le cosiddette "gare avventura"). Per oltre dieci anni ha gareggiato anche in tandem-mtb.

Fonte: www.oggitreviso.it






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok