Fare volontariato ci rende felici

Una bella testimonianza di due giovani volontari che hanno condiviso, oltre che l’amicizia, anche momenti di “cura” delle persone disabili presso La Nostra Famiglia di Conegliano.
Abbiamo passato cinque giorni in compagnia di persone più grandi di noi, con più esperienza di noi, più mature e con un passato importante. 
Ognuno di loro è speciale. 
Il Gruppo Giovani Amici è un gruppo molto unito, pieno di gioia, di sorrisi, di amore e di amicizia. Stare in loro compagnia è stato un piacere enorme per noi e ci ha regalato tante emozioni nuove e importanti per la nostra vita. Troppo spesso non ci rendiamo conto nella vita di tutti i giorni di quanto sia importante il potere di una carezza, di un sorriso che esce un po’ così, per caso, non ci rendiamo conto di quanto una parola gentile, un orecchio che ti ascolta e una mano che ti aiuta, siano cose fondamentali: ecco, con loro niente viene sottovalutato. Ogni gesto, parola, sorriso ha il giusto valore. 
Stare con loro ci ha aiutato molto a capire realmente ciò che è necessario tenere in considerazione, e ciò che invece è superfluo. 
Non serve lamentarsi di ciò che non si ha, ma vivere e amare ciò che si è e ciò che si ha dentro il proprio cuore. 
Aiuto reciproco, collaborazione, empatia e comprensione, sono le parole più significative che ci vengono in mente quando pensiamo a questa esperienza che abbiamo vissuto. 
Fare volontariato per noi è stato fonte di grandi soddisfazioni e fonte di tanta felicità. Quando si fa qualcosa per gli altri, con il desiderio che questi comprendano e restino felici, allora ci si sente meglio, e non è una cosa semplice da spiegare e da capire, fino a quando non la vivi in prima persona mettendoci tutto te stesso.
 
Margherita e Asmare





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok