I piccoli ci conducono per mano...

Esperienza di Service Learning a Quel Posto Che Cerchi C'è con i bambini della Scuola dell'Infanzia Collegio Immacolata: la semina delle fragole.

Rispondere ad un bisogno educativo e contemporaneamente servire, essere utili, apprendere e insieme donare questo in estrema sintesi è l'approccio pedagogico del Service Learning.

…e se fossero i bambini più piccoli (4-5 anni) a donare le loro competenze a bimbi ancora più piccini?!

Ecco qui la notizia: i piccoli ci conducono per mano.

Quel posto che cerchi c’è con i suoi bimbi di 2 anni della ludoteca e i loro nonni e la Scuola dell’Infanzia San Giovanni Bosco s’incontrano per darsi la mano.

Quel posto che cerchi c’è Onlus: è una realtà educativa extrascolastica destinata ad affiancare le realtà educative del territorio. Questo luogo è nato per generare insieme nuovi spazi di relazione e di gioia e offrire servizi innovativi, inclusivi e accoglienti, per la persona, i bambini e le famiglie.

In quest’ottica anche lo spazio verde esterno della Onlus, 2000 mq, per una parte, sarà destinato ad ospitare un orto didattico in cui i bambini compiranno insieme alle loro famiglie e ai volontari che vorranno attivarsi, una vera e propria “bonifica dal basso”, una ri-generazione urbana che vuole così restituire un bene comune alla comunità. I bimbi doneranno il loro tempo per coltivare un’esperienza che con il tempo potrà essere usufruibile da tutti.

L’11 Aprile 2018 è avvenuto l’incontro tra le due realtà: i bambini della scuola materna del Collegio Immacolata San Giovanni Bosco, con lo spirito del Service Learning che li caratterizza, sono arrivati fino a Ramera, a Quel Posto Che Cerchi C’è, per portare il loro sapere ad altri bambini.

I bambini dell’Immacolata, da tre anni, con amore e tanta competenza, custodiscono insieme alle loro educatrici un gioiello nel cuore della città di Conegliano: un piccolo orto didattico, capolavoro di pedagogia mescolata a saperi antichi. Un’esperienza che ha saputo coniare tutta la bellezza e la sapienza della natura che fiorisce al principio del “prendersi cura”.

Oggi per questi bimbi “esperti”, cioè ricchi di esperienza, è ora di spiccare il volo, di crescere, di esportare insieme alle loro maestre quei tesori che le loro manine e i loro occhi hanno imparato in 3 anni

Quel posto che cerchi c'è, con i suoi ampi spazi, li ha accolti e si è lasciato guidare “manina nella manina” per imparare, seminare, giocare con la terra e insieme vedere spuntare le fragole rosse dalle tenere piantine... La magia della natura offre il suo spettacolo a chi la sa guardare, a chi sa farsi piccino, a chi - per essere davvero grande - sa chinarsi curioso per osservare e stupirsi.

Dobbiamo permettere ai bambini di insegnarci queste cose così piccine… così grandi!






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok