Esperienze

01 Apr 2021


In rete per la Rete al Collegio Balbi

È bene e bello vedere i frutti che queste settimane di DAD hanno portato...

In queste due settimane di scuola da casa, tra la fatica di seguire le lezioni a distanza sia per i bambini e ragazzi sia per gli adulti, sono state molte le emozioni e soddisfazioni provate al Collegio Vescovile Balbi Valier (Pieve di Soligo, Treviso).

Primi tra tutti, sono arrivati i feedback delle famiglie, che nonostante la condizione vissuta sono stati felici di poter vedere una scuola puntuale, i loro figli al lavoro e concentrati nel portare avanti il programma insieme ai loro insegnanti, seguire le spiegazioni, essere interrogati e per alcuni anche fare verifiche.

Bambini e ragazzi non hanno nascosto la stanchezza di stare davanti a uno schermo e la differenza abissale di avere o meno il tempo di relazionarsi con gli altri. Le pause non sono più chiacchiere tra pari, manca il confronto, le risate e gli scherzi, ma loro sono fiduciosi di un ritorno in presenza che possa far ripartire le buone abitudini, in sicurezza, assunte nel periodo precedente la chiusura.

Altro elemento di forza e di gradimento è stato l’utilizzo della piattaforma del Collegio per tutti gli alunni, per i genitori negli incontri con gli insegnanti e per le scuole del Progetto Infanzia che grazie a questo spazio hanno potuto incontrare e salutare i bimbi più piccoli, condividere con loro materiali, poesie, video, attività e cercare di mantenere una continuità nell’impegno e nelle relazioni.

Tutti preferiscono una scuola in presenza, lo sappiamo, ma è bene e bello vedere i frutti che queste settimane di DAD hanno portato: hanno permesso di non spezzare il filo della scuola, anzi, di tessere questo filo proprio come una rete, consolidando i legami, il lavoro e la passione per quello che è l’apprendimento, l’educazione, il vivere la scuola – a partire dai piccoli per arrivare ai grandi, senza dimenticare nessuno.

Il ringraziamento del Collegio va a tutti, in primis agli alunni per resistere e dare il meglio tutti i giorni, ai genitori che credono nelle scuole della Rete e che sono al fianco dei loro figli e agli insegnanti, che non si sono mai fermati e che si impegnano nel camminare al fianco dei loro alunni.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok