Scoprirsi Casa

Loreto 23-25 Aprile 2022
Capita così, per un invito, per aver letto una locandina o per sentito dire, che, magari un po’ esitanti, si parte, e si diventa pellegrini!
Si parte, abbandonando le proprie sicurezze.
Si parte anche per un bisogno di staccare, di mettersi sulla strada e diventare “camminanti”, stranieri verso una meta, un incontro…
Questa volta si va a Loreto. Ognuno lascia indietro casa propria, per dirigersi verso la Santa Casa di Nazareth.
Si parte, con carichi pesanti di dolori, ferite, cicatrici ancora fresche o flebili speranze, mute richieste…
Capita così, che qualcosa accade... Capita che pellegrini – estranei e stranieri – s’incontrino, si vedano… Capita che quel filo teso che ti ha portato a Loreto incroci il filo teso del tuo compagno di viaggio e che quei fili insieme diventino una bellissima rete: rete di relazioni, rete di condivisioni
Capita così che sette pulmini partiti da La Nostra Famiglia di Conegliano sono diventati, attraverso il viaggio per Loreto, Casa: ragazzi, mamme, nonne, papà, Piccole Apostole della Carità, volontari, amici…. Casa. Sì, perché le nostre storie si sono intrecciate, abbiamo fatto spazio all’altro. Siamo stati un po’ Casa accogliendoci con le nostre fragilità. Uscendo dalla quattro mura del nostro spazio abitato, che è anche la nostra zona di comfort, perdendo un po’ del nostro Io, siamo entrati in una Casa altra, più accogliente, giusta, bella.
E ne abbiamo goduto tutti.
Capita così che già si voglia intraprendere presto un altro pellegrinaggio con uno zaino carico di Gratitudine.
 
Laura V.





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok