Tutti a bordo!

Esperienza di navigazione con il catamarano accessibile

Si è svolta i giorni scorsi una interessante iniziativa che ha visti coinvolti alcuni pazienti che accedono al presidio de “La Nostra Famiglia” di Pieve di Soligo.  Alcuni di questi con i familiari sono stati ospiti nel catamarano accessibile “Lo spirito di Stella”. L’evento è stato reso possibile grazie all’interessamento dell’ortopedia Giorgione di Castelfranco Veneto.

L'Associazione "Lo Spirito di Stella" Onlus nasce nel 2003 attorno all'esperienza del primo catamarano privo di barriere architettoniche. L'imbarcazione rappresenta la realizzazione di un sogno personale di Andrea Stella (costretto in sedia a rotelle dopo un evento traumatico nel 2000): tornare a navigare nonostante la sedia a rotelle. L’associazione propone a persone disabili e non, attività che vanno da un sailing camp, Folgaria per tutti (attività sulla neve), collaborazione con università su universal design, la casa per tutti e il progetto wheels on waves.

Nello specifico vengono organizzate iniziative di navigazione con il catamarano accessibile che vanno dalla traversata trans oceanica, al giro giro d’Italia “tutti a bordo”. Sono anche previste delle uscite in mare in giornata ed è quello che gli utenti de “La Nostra Famiglia” hanno potuto fare apprezzando le potenzialità della imbarcazione e la reale possibilità che le persone in carrozzina o con difficoltà motorie possono andar per mare.  L’accesso alla barca ed i movimenti interni sono facilitati dalla presenza di scivoli mobili o elettrici, da 2 piattaforme elevatrici che permettono l’accesso a 2 bagni e 2 camere e da adattati e che possono essere utilizzati da persone in carrozzina.

La cortesia, l’attenzione e la professionalità dell’equipaggio hanno fatto godere della bellezza della navigazione e dell’ambiente naturale in cui gli utenti sono stati “immersi” in piena sicurezza.

«Sarà perché il mare è sempre stato un mio caro amico – scrive Alberto uno dei partecipanti – ed era da tanto tempo che non lo incontravo così da vicino. Sarà perché ho sempre visto, ad un certo punto della mia vita, un limite il poter andare in barca. Ma poter trascorrere un pomeriggio sentendo il profumo del mare ed osservandolo da prospettive diverse mi ha trasmesso nuove emozioni che hanno reso questo tempo indescrivibile è colmo di emozioni brindando con persone che sanno sorridere con il cuore!»

“La Nostra Famiglia” ringrazia l’associazione “Spirito di Stella” ed al suo team perché con la loro azione testimoniano che le barriere si possono effettivamente abbattere.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok