Eventi

06 Mar 2019


Abbazia di Sant’Eustachio: da rudere abbandonato a vivace polo culturale

Calendario Primavera-Estate 2019: enogastronomia, storia e svago sulle colline del Montello
Sedute di yoga, incontri culturali, degustazioni, corsi di Galateo, cinema, concerti e aperitivi musicali. Il calendario delle iniziative organizzate presso l’Abbazia di Sant’Eustachio a Nervesa della Battaglia (TV) è quanto mai ricco e variegato quest’anno.
Il monastero benedettino, risalente al 1062 e bombardato durante la Grande Guerra, è stato recentemente restaurato da Ermenegildo Giusti, proprietario dell’azienda vitivinicola Giusti Wine: il complesso è ora un luogo di attrazione per turisti, appassionati e abitanti del territorio e promette di diventare il principale polo di incontro e di cultura della zona, oltre a ergersi quale presidio storico e naturalistico della Marca trevisana e del Montello.
Il calendario 2019, così com’è stato strutturato e progettato, non delude le aspettative. Oltre al cinema all’aperto, a concerti e aperitivi musicali previsti a partire da giugno, il monastero diventa location ideale ed esclusiva per diversi eventi e iniziative.
Se a primavera, l’Abbazia si trasformerà in cuore pulsante della spiritualità per praticare lo yoga e conoscere l’essenza mistica dei 5 elementi, ogni sabato fino a luglio, sarà la splendida cornice di una rassegna letteraria e culturale che vedrà protagoniste la storia, l’arte e la poesia. E per rendere onore a Monsignor Della Casa, che tra le mura dell’Abbazia scrisse nel 1549 il famoso testo “Il Galateo overo de' costumi”, Giuliana Meneghetti, ex cerimoniere della Provincia di Treviso, ci accompagnerà, a partire da maggio, verso la conoscenza delle buone maniere 2.0. Non mancheranno degustazioni di vini e prodotti locali in compagnia di esperti e gastronauti d’eccezione, come il giornalista, sommelier e docente Slow Food, Fabio Guerra, che dedica i quattro mercoledì di marzo al mondo dei formaggi, dei salumi, del pane e del vino.

Chiunque volesse partecipare e ricevere informazioni sulle visite e gli eventi, può chiamare lo 0422.1836285 o il 320.2696169 oppure scrivere un’e-mail: info@abbaziasanteustachio.com

Web: www.abbaziasanteustachio.com

 

I prossimi eventi

LA TRINITÀ DEL GUSTO: FORMAGGIO, PANE E VINO

Tutti i mercoledì di marzo saranno dedicati all’enogastronomia. In Veneto esistono prodotti di antichissima tradizione culinaria, trasmessa fino ai giorni nostri grazie all’abilità di mani sapienti e alla qualità delle materie prime. L’Abbazia di Sant’Eustachio, che è stata in passato anche un importante fulcro della cultura agricola, ospiterà un corso enogastronomico condotto da Fabio Guerra. Il giornalista, sommelier e docente Slow Food, al quale la Regione Veneto ha riconosciuto la competenza nell’ambito alimentare e vitivinicolo in termini di promozione, divulgazione e comunicazione di prodotti, guiderà quattro degustazioni alla scoperta dei sapori enogastronomici locali.

Ad accompagnare quest’escursione organolettica ci saranno i prodotti panari forniti da Luca Vidorin, artigiano del pane, professionista attento ed esaltatore dei valori della terra e del territorio. Prenotazione obbligatoria. Le iscrizioni per le 4 lezioni oppure per una singola lezione sono a numero chiuso.

Dal 6 al 27 marzo, ogni mercoledì, dalle ore 20.30 alle ore 22.30

 

IL GALATEO 2.0 CON GIULIANA MENEGHETTI - II° EDIZIONE

Come dobbiamo vestirci in occasioni importanti? Come intrattenere una conversazione piacevole? Qual è il modo più elegante per usare il nostro smartphone? A partire da sabato 18 maggio, torna il Galateo in compagnia di Giuliana Meneghetti, ex addetta alle cerimonie della Provincia di Treviso, esperta di “buone maniere”. Si tratta di 4 incontri, che con cadenza quindicinale a partire da sabato 4 maggio, permetteranno ai partecipanti di conoscere le regole 2.0 del Galateo proprio nel luogo in cui è nato. Tra le mura dell’Abbazia di Sant’Eustachio, infatti, Monsignor Giovanni Della Casa scrisse nel 1549 il famoso testo “Il Galateo overo de' costumi”, con i dettami rinascimentali, i consigli e regole per condurre una vita armonica e semplice.

Sabato 4 e 18 maggio - Sabato 1 e 15 giugno

 

YOGA DEI 5 ELEMENTI

L’abbazia come cuore pulsante della spiritualità, immersa in una natura incontaminata e avvolta in un silenzio mistico: un luogo ideale per ospitare la pratica millenaria dello Yoga attraverso la conoscenza dei cinque elementi, in un percorso verso la più profonda connessione con la terra e l’universo. Terra, acqua, fuoco aria ed etere in un viaggio spirituale per arrivare al cielo, in un contesto che favorisce la meditazione e il percorso di ricerca interiore. Attraverso la pratica dello Yoga, si impareranno così a usare le leggi della natura per ottenere una maggior consapevolezza del proprio corpo, che porterà a un miglioramento dell’equilibrio sia fisico che mentale. Il rigoglioso bosco di castagni, il rilassante prato e il monastero diventano il tempio ideale per il ritiro olistico, mentre il vento accompagna il respiro e il silenzio mistico invita alla meditazione.

 

I SABATI DELL’ABBAZIA

La splendida cornice dell’Abbazia di Sant’Eustachio ospiterà alle ore 11.00 una rassegna culturale che vedrà protagoniste la storia, l’arte e la poesia:

30 marzo Ferdy Hermes Barbon: Fra’ Giocondo: ingegnere idraulico in Francia, in Italia, nel Trevigiano
27 aprile Valeria Favretto: La donna ai margini della società nel Cinquecento. Meretrice, cortigiana, strega
25 maggio Sergio Tazzer, Giuseppe Piccolo, Maria Grazia Cecchini: Dal Canada al Montello, la breve vita di Donald Gordon McLean (9 febbraio 1899 - 4 febbraio 1918)
29 giugno Maria Grazia Cecchini: Le abbazie benedettine tra XI e XIII secolo. Il caso singolare dell’Abbazia di Sant’Eustachio
27 luglio Letture zanzottiane: Il poeta e la natura infranta a cura di SeLALUNA





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok