Arno e André Stern, l’atteggiamento al rispetto dell’essere umano

Una conferenza che tocca il senso profondo della scuola e più in generale dell’educazione, promuovendo il rispetto verso la spontaneità e l’entusiasmo dell’essere umano in crescita.

Il 1° giugno Arno e André Stern, padre e figlio, saranno alla Spes Arena di Belluno per una conferenza formativa organizzata dal Centro Montessori Cortina che andrà a toccare il senso profondo della scuola, dell’educazione, del trasferimento transgenerazionale. I due sostengono un approccio pedagogico basato sull’assoluto rispetto delle disposizioni spontanee dell’essere umano.

Arno Stern nasce a Kassel nel 1924, è il primo esperto di educazione creatrice, una pratica che egli stesso ha intuito nel ruolo di educatore in un orfanotrofio nell’immediato dopoguerra, esperienza da cui porta con sé interessanti spunti.
Nel 1949 apre a Parigi il suo primo atelier di pittura, denominato Closlieu, completamente innovativo nella sua finalità e nel suo allestimento.
Dalla sua giovinezza, egli ha incontrato e fatto dipingere bambini e bambine del mondo intero, di realtà culturali e sociali diverse, che hanno arricchito la sua ricerca: indigeni non scolarizzati dell’Amazzonia, del deserto dell’Africa, dell’India; bambini e adolescenti in Canada e Europa. In ogni dipinto, Stern ha verificato una ricorsività nelle forme rappresentate che gli ha permesso di riconoscere un linguaggio universale, quello dell’anima umana, con tutti i tracciati primordiali.
Per questo nel 1986, in seguito alla ricerca e agli approfondimenti nel campo dell’espressione infantile, Arno Stern crea a Parigi l’IRSE – Istituto di Ricerca in Semiologia dell’Espressione.
Ancora oggi, novantacinquenne Arno Stern tiene un suo laboratorio a Parigi, corsi di formazione per Praticien o Serventi del Gioco del Dipingere e incontri di informazione per tutti in varie parti del mondo.
 
Andrè Stern nasce nel 1971 e cresce al di fuori della scuola, raccontando la sua esperienza in numerosi convegni e workshop e nei suoi libri, disponibili in edizione tedesca, francese, spagnola e in lingua italiana in Nutrimenti (“Non sono mai andato a scuola. Storia di un’infanzia felice” – 2014). Sposato, padre, Andrew Stern è musicista, compositore, liutaio, conferenziere, giornalista e scrittore. È stato nominato direttore dell’iniziativa “Uomini per il domani” del Prof. Dr. Gerald Hüther, ricercatore in neurobiologia. È il promotore dei movimenti “Ecologia dell’educazione” e “Ecologia dell’infanzia”, e Direttore dell’Istituto Arno Stern (I.R.S.E, Laboratorio di osservazione e di conservazione delle disposizioni spontanee del bambino). La visione di André Stern è stata riportata nel documentario “Alphabet” del regista austriaco Erwin Wagenhofer.

La conferenza è aperta a tutti coloro che sono interessati ai temi dell’educazione o semplicemente curiosi di scoprire due grandi personalità dalle altrettanto grandi intuizioni. Prenotazione online obbligatoria su eventbrite.it. Per maggiori informazioni: pr@montessoricortina.it

Ricordiamo che proprio su ispirazione del Closlieu di Arno Stern dedicato al Gioco del Dipingere è nato a Ramera (Mareno di Piave, TV) presso la sede della Cooperativa Sociale "Quel Posto che cerchi c'è" Onlus il Closlieu L'Isola dei Colori.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok