Castello in Festa!

Giornate medioevali a Caneva dal 7 al 17 luglio.

Di origini medioevali ed abitato fino al XVIII secolo, il Castello di Caneva sorge nei pressi di una precedente torre di avvistamento romana su un ripido colle ai piedi della grande scarpata del Cansiglio dominante una vastissima area pianeggiante e l'alto corso del fiume Livenza. Sullo sfondo le montagne. Nei dintorni imponenti cave, boscaglia, terrazzamenti incolti, qualche vecchissima casa abbandonata o semi-diroccata. Per raggiungere i ruderi si sale lungo una strada parzialmente serrata (il dislivello tra il paese e la cinta muraria è di circa 200m); una volta in cima si può godere di una vista panoramica mozzafiato.

Il Castello, che - salvo per piccoli accorti interventi di salvaguardia e messa in sicurezza - pare dimenticato, è un luogo affascinante, che trasuda storia. I suoi ruderi ci restituiscono il senso compiuto del tempo e della storia vissuta che qui diventa leggibile nella sua autenticità, senza fronzoli né artifici, regalando l'emozione che solo le cose originali trasmettono.

Da oltre cinquant'anni l'Associazione Pro Castello, s'impegna a promuovere e a valorizzare il sito castellano, recuperando e scoprendo le tradizioni locali. In quest'ottica, nel mese di luglio (quest'anno dal 7 al 17) ha luogo la manifestazione Castello in Festa, in cui il Castello si desta e rivive i fasti del passato. Numerosissimi i momenti di incontro e di socializzazione che fanno di queste giornate medioevali una …sagra non sagra, che privilegia la cultura, i prodotti tipici e le tradizioni locali rispetto al puro divertimento.

Il tutto comincia con un importante avvenimento culturale: giovedì 7, alle 20.30, è prevista una conferenza sulla storia e sulle consuetudini del territorio canevese ("A tavola con la storia: l'avventura dello zucchero, dal Medioevo ai nostri giorni"), tenuta dalla dott.ssa Annamaria Ferro (master presso Università Ca' Foscari, Venezia).

Venerdì 8 avrà luogo il Banchetto Medievale con portate tratte da ricette originali del cuoco patriarcale Martino da Como e risalenti alla prima metà del XV secolo.

A partire da sabato 9 verrà allestita la Mostra dei vini tipici canevesi. Nella stessa serata di sabato si terrà il concerto "Antiche storie di vecchi castelli" - racconti di vecchie storie di Caneva musicate e illustrate per voce e pianoforte.

Domenica 10 è il giorno fissato per la rappresentazione medievale vera e propria. Le esibizioni in costume di dame, cavalieri e artigiani, il mercato, le celebrazioni tipicamente medioevali, il Palio dei Borghi, l'incendio della Rocca e i giochi di fuoco in notturna... rendono l'evento davvero imperdibile!

Le manifestazioni continueranno anche il fine settimana successivo con la Premiazione del Concorso Internazionale di satira e umorismo ("Caneva Ride", "S/Fortuna"), la passeggata naturalistica in notturna "Camminandomusicando", la rassegna di musica folk ("Folkastello")... e, in conclusione, domenica 17, la Festa del FigoMoro da Caneva.

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok