DOMANI È BELLO

Oltre l'albero che cade c'è un'intera foresta che cresce...

Sabato 11 maggio (ore 21) al Teatro Jean Antiga di Miane (TV) la Compagnia Teatrale Castello Errante propone uno spettacolo orientato a diffondere “la cultura del bello” con due artisti di straordinaria bravura e umanità, Michele Dotti, educAttore, e Erica Boschiero, cantautrice.

Così gli organizzatori spiegano l’idea alla base del progetto: «Nel corso degli ultimi anni, siamo andati accrescendo sempre di più la consapevolezza che la condizione di rassegnazione, sconforto, inesorabile senso d’impotenza in cui ci immette la percezione dell’andamento della realtà attuale (a livello sociale, economico, ambientale) non trovi riscontro nel reale stato delle cose. Bensì, nella percezione che dello stato delle cose si vuole far avere. La conseguenza di una precisa volontà che, della realtà, ha tutto l’interesse di occultare l’altra metà. Quella fatta di eventi positivi di concretezza e proporzioni incredibili. Di possibilità di cambiamento. Di miglioramenti. Di risoluzione di problemi e dell’apertura di prospettive oltre la soglia di ciò che si crede possibile. Ma che - dati alla mano - lo è. C’è un’enorme necessità di raccontarla, questa metà nascosta, senza la quale la nostra visione del mondo - e soprattutto del futuro - rimane menomata. Ed è proprio sulla spinta di questa pressante urgenza che nasce “DOMANI È BELLO”».

Avvalendosi dei linguaggi universali del teatro e della musica - supportati, rispettivamente, da rigoroso lavoro di ricerca delle fonti e profonda cultura etica e sociale - lo spettacolo si propone di ampliare la visione sulla realtà odierna che alimenta il nostro quotidiano e, soprattutto, le nostre prospettive sul futuro. Lo fa, non, ricorrendo ad un generico (per quanto, sempre apprezzabile) slancio di ottimismo attuato nonostante il fragore dell’albero che cade, bensì, attraverso il concreto e documentato realismo imposto da una foresta che sta costantemente crescendo.

Lo spettacolo, della durata di 90/100 minuti, si fonda su un monologo scenico che non trascura venature di fresca ironia e sull’armonia poetica di melodie del repertorio di un’artista di rara sensibilità ed abilità nel dare voce alla bellezza. Pur legati, nelle rispettive attività, dalla medesima spinta alla condivisione, al rispetto, all’accoglienza in ambito sociale, culturale, ambientale ed artistico, Michele Dotti e Erica Boschiero si trovano, grazie a questo progetto, a poter unire i rispettivi linguaggi e bagagli artistici insieme per la prima volta.

 

Informazioni e prenotazioni: Martino 328.2211839 / Paola 348.9220562





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok