Eventi

10 Gen 2018


Etica ed Economia, ecco la Dottrina Sociale della Chiesa

Domenica 14 gennaio a Motta di Livenza 2° incontro del percorso etico 2017-18: "Un'economia a misura d'uomo. Quali prospettive per il bene comune" proposto dall'Azione Cattolica della diocesi di Vittorio Veneto, in collaborazione con la Pastorale sociale e del Lavoro e l'Istituto "Beato Toniolo. Le vie dei Santi".

Domenica 14 gennaio, dalle 09.30 alle 12.00, presso l'Oratorio don Bosco in via Squero 10, a Motta di Livenza, don Andrea Forest terrà il secondo dei quattro incontri pubblici di riflessione etica 2017/2018 promossi dall'Azione Cattolica di Vittorio Veneto, in collaborazione con la Pastorale sociale e del Lavoro e l’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.

"Bene comune e centralità della persona. L'apporto della Dottrina Sociale della Chiesa, per una economia... di valore" è il tema della relazione di don Andrea Forest, delegato vescovile dell’Ufficio diocesano per la Pastorale sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato, nonché Consulente ecclesiastico dell’UCID - Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti.

Il giovane sacerdote, anche collaboratore nella parrocchia di Sacile, approfondirà i principi della Dottrina Sociale della Chiesa in ambito economico nell'ottica del bene comune, mettendone in evidenza i risvolti pratici.

Al termine dell’intervento, seguiranno il dibattito in assemblea con le domande dei partecipanti e le conclusioni finali del relatore.

«Abbiamo bisogno di approfondire i principi e l’attualità dell’insegnamento sociale cristiano in merito ai temi economici – spiegano i vice presidenti per il settore adulti dell’A. C. diocesana, Gino Sutto e Stefania Casagrande – e come Associazione siamo ben lieti di offrire occasioni importanti e concrete di conoscenza, confronto e condivisione ai nostri aderenti e a tutte le persone interessate».

Sullo sfondo del ciclo di quattro incontri, la figura del grande economista e sociologo cattolico Giuseppe Toniolo (1845 – 1918), oggi Beato, del quale ricorre il centenario dalla morte, con l'incipit del suo pensiero: "L'Economia è parte integrante del disegno operato da Dio e come tale, la sua corretta gestione, rappresenta un dovere di religione, di giustizia e di carità verso il prossimo ed anche verso se stessi.”

A conferma dell’interesse registrato dall’iniziativa, gli stessi responsabili diocesani  Sutto e Casagrande, promotori e coordinatori dell’equipe degli organizzatori, evidenziano come abbia riscosso particolare successo il primo dei quattro appuntamenti aventi come tema generale “Un’Economia a misura d’uomo. Quali prospettive per il bene comune?”.

Una sala gremita di persone, infatti, ha ascoltato con interesse la relazione del professor Ferruccio Bresolin, su “La crisi del sistema economico moderno e le nuove opportunità”, lo scorso 19 Novembre a Tezze di Piave, e si è confrontata con il relatore in una mattinata molto stimolante e coinvolgente.

«Siamo particolarmente soddisfatti del primo incontro – affermano i due vice presidenti A. C.  – perché l’accoglienza è stata ottima da parte della parrocchia ospitante, e i partecipanti hanno manifestato molta attenzione per il tema e grande apprezzamento nei confronti del relatore. Questo è segno che la proposta tocca un argomento sentito dalle persone in genere, non solo dagli addetti ai lavori».

«Nello sviluppo dei quatto appuntamenti cercheremo di trovare il focus per una politica economica che rispetti i principi dell'etica – concludono Sutto e Casagrande - attenta al bene comune e che metta al centro l'individuo. In particolare, già nel prossimo incontro ci lasceremo aiutare dal pensiero della Chiesa e di papa Francesco grazie alla presenza di don Andrea Forest, che assieme a noi ha pensato e studiato questo percorso. Per questo motivo siamo carichi di aspettative per domenica prossima 14 gennaio, e rinnoviamo a tutti l’invito a partecipare».






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok