Festa dei Popoli

A San Vendemiano, tra pochi giorni, ci sarà la "Festa dei Popoli" organizzata dal Gruppo Stili di Vita.

Forse più che mai di questi tempi l'incontro pacifico tra i popoli ha un'importanza dirimente negli equilibri mondiali; ma, come in ogni cosa, è necessario partire dal piccolo per poter sperare in grandi risultati. È quanto accade anche quest'anno a San Vendemiano, dove Domenica 21 Maggio si terrà la Festa dei Popoli, giunta alla sua VII edizione, con un ricco calendario di iniziative collaterali.

Il 13 Maggio alle ore 14.00 è prevista la seconda (e tanto attesa) edizione del Torneo di calcio a 5 “Popoli in gioco”, che vedrà la partecipazione di 10 squadre costituite da giocatori di 10 Paesi differenti, tra cui l’Italia.

Il 19 Maggio, alle ore 20.30, avrà luogo la IV edizione della “Tavola rotonda” dedicata, quest'anno, al tema della scuola nel mondo. La serata rappresenta la tappa conclusiva del progetto “Vado a scuola”, attuato nella classe IIB della Scuola Media "G. Saccon" di San Vendemiano: i ragazzi, dopo aver visto e discusso il documentario "Vado a scuola" di Pascal Plisson, hanno partecipato ad un incontro con il dott. Marco Provenzale (Presidente dell’Associazione “Rete progetto pace”), che ha parlato della propria esperienza educativa all’interno dei campi profughi in Giordania e della complessa situazione della scuola nei Balcani, ed infine hanno realizzato delle video-interviste a compagni stranieri che saranno proiettate nel corso della serata. L'obiettivo del progetto promosso dal Gruppo Stili di Vita era quello di sensibilizzare i ragazzi all’accettazione delle differenze culturali e alla riflessione intorno al valore dell’educazione nei diversi Paesi nel mondo, sottolineando la tenacia di chi ogni giorno supera mille difficoltà per andare a scuola e la fortuna di chi, invece, ha tutte le comodità e le opportunità per realizzare i propri sogni professionali, ma a volte non se ne rende conto. Alla tavola rotonda, oltre ai ragazzi della classe IIB, parteciperanno alcuni stranieri portavoci di esperienze scolastiche maturate in Romania e Nuova Zelanda. A moderare gli interventi sarà il dott. Marco Provenzale.

Il 20 Maggio, alle ore 19.00, nella chiesa di San Vendemiano, ci sarà la S. Messa dei popoli, celebrata da don Mosé, sacerdote originario della Guinea Bissau, dal coro dell’”Associazione Cattolici Senegalesi” e accompagnata dalle Letture in lingue differenti.

Il 21 Maggio esploderà con danze, canti, costumi, artigianato e cibi dal Mondo la Festa dei Popoli, che quest'anno ha come tema “il viaggio” (inteso non solo come movimento nello spazio, ma anche come esperienza intellettuale e sentimentale di chi è spinto dalla volontà di scoprire altri orizzonti culturali o di guardare alla propria realtà con gli occhi dell’altro). Alla luce della decisione dell’ONU di dichiarare il 2017 “anno del turismo sostenibile” gli organizzatori dell'evento hanno deciso di ospitare alcune agenzie o associazioni che si occupano di turismo sostenibile e di proporre alcune attività rivolte ai bambini relative a questa tematica. Nel corso della festa verranno premiati i vincitori del Torneo “Popoli in gioco” e del Concorso fotografico “Mi ritorni in mente”. Alle ore 20.00, ci sarà la cena etnica preparata dall’associazione “Amici del Kerala” a base di piatti della tradizione gastronomica indiana.

Fulcro della manifestazione si conferma l'Oratorio S. Giovanni Paolo II di San Vendemiano (fronte chiesa).

In virtù delle iniziative promosse in favore del turismo sostenibile, l'iniziativa Festa dei Popoli San Vendemiano è stata recensita e mappata ufficialmente nella pagina web dell'OMT (Organizzazione Mondiale del Turismo).






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok