Eventi

08 Giu 2018


La Pop Filosofia in scena a Treviso

Una serata con Socrate & Co. per raccontare l’incontro tra filosofia, vita quotidiana e cultura di massa.

Cos’ha a che fare la fortunata serie britannica Black Mirror con Platone? E la saga di Harry Potter con Michel Foucault e Martin Heidegger? Nell’incontro Pop Filosofia: una serata con Socrate & Co. organizzato dalla realtà trevigiana La chiave di Sophia, in collaborazione con TRA – Treviso Ricerca Arte, l’interesse è proprio nel mettere in luce come la filosofia possa offrire una chiave di lettura (o ispirare fin dal principio) a personaggi e prodotti della cultura popolare, dai libri al cinema, dalle serie televisive all’arte. L’evento Pop Filosofia: una serata con Socrate & Co. avrà luogo venerdì 8 giugno alle ore 20.45 presso Ca’ dei Ricchi, in pieno centro storico.

«Lo scopo è quello di mostrare come la filosofia non sia antitetica alla cultura di massa – spiega Elena Casagrande, presidente e direttore editoriale della rivista La Chiave di Sophia – La filosofia infatti permea la nostra vita quotidiana in ogni suo aspetto, per cui anche una serie televisiva può sollevare interrogativi che inducano la nostra riflessione e può rispecchiare dei temi e delle questioni già poste in passato da filosofi come Marx, Spinoza, Aristotele e così via».

Su questo dunque si cercherà di porre l’attenzione con gli ospiti di rilievo a livello nazionale, a partire da Tommaso Ariemma, professore di filosofia al liceo di Ischia e autore di diversi saggi tra i quali l’ultimo bestseller La filosofia spiegata con le serie tv (Mondadori, 2017), e Simone Regazzoni, professore di estetica all'Università degli Studi di Pavia e autore anch’egli di titoli tra i quali La filosofia di Harry Potter. Vivere e pensare con un classico contemporaneo (Ponte alle Grazie, 2017) e Pornosofia. Filosofia del pop porno (Ponte alle Grazie, 2010). Elena Casagrande, presidente e direttore editoriale della rivista La Chiave di Sophia, coordinerà l’incontro mostrando come un prodotto editoriale possa diventare luogo fisico di confronto e riflessione, nonché un mezzo dove il pensiero critico si contamina con le forme popolari della musica, del cinema, del teatro, dello sport, della televisione, della fiction, dei social media.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok