Eventi

07 Feb 2018


Non si Tratta 2018!

In occasione della giornata mondiale di preghiera e di riflessione contro la tratta di esseri umani, giovedì 8 febbraio a Treviso importante convegno per sensibilizzare e cercare possibili soluzioni.

La tratta di persone è uno dei temi caldi nel dibattito su migranti e rifugiati che chiede di essere messo al centro dell’agenda politica dei governanti ma anche al centro dell’attenzione di noi governati.  Il numero di persone che - in fuga da paesi in guerra o rischiosi per l’incolumità personale - si affida a organizzazioni che favoriscono l’ingresso illegale sui nostri territori sta aumentando esponenzialmente e induce le organizzazioni criminali a confondere le proprie vittime tra i tanti migranti che approdano sulle nostre coste e chiedono il riconoscimento dello status di rifugiato. Migrazioni e tratta un tempo erano separati e ben identificabili, oggi invece hanno una contiguità tale da sovrapporsi, confondersi, intrecciarsi in maniera sempre più difficilmente districabile.

È dunque urgente attivare corridoi umanitari, sensibilizzare i cittadini sul traffico di esseri umani e rafforzare la collaborazione tra enti, associazioni e istituzioni, che operano a vario titolo nel campo delle migrazioni e della lotta alla tratta.

A questo scopo è stata indetta la Giornata mondiale di preghiera e di riflessione contro la tratta di esseri umani. La IV edizione ricorre l’8 febbraio 2018 e avrà come filo conduttore il tema “Migrazione senza tratta. Sì alla libertà! No alla tratta!”

Per l'occasione Treviso ospiterà il convegno “Non si Tratta 2018. Traffico di esseri umani. Partiamo dalla domanda”. L’evento, organizzato dal Centro Missionario Diocesano di Treviso in collaborazione con realtà che si occupano del “fenomeno tratta”, vuole essere un’occasione per acquisire maggior consapevolezza del problema e stimolare una riflessione sulla situazione globale di violenza e di ingiustizia che colpisce tante persone, anche nel nostro territorio; si  cercherà pure di considerare possibili risposte a questa moderna forma di schiavitù di esseri umani, attraverso il confronto su azioni concrete. 
Interverranno, in qualità di relatori, importanti figure che operano da anni in questo delicato settore della vita del nostro Paese: Marco Paggi, avvocato dell’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione; Yvan Sagnet, presidente dell’Associazione NO CAP; Mirta Da Pra Pocchiesa, coordinatrice del Settore Tratta e Prostituzione del Gruppo Abele. L’iniziativa vede inoltre la partecipazione del Comune di Venezia – Servizio Interventi di Prossimità e Centro Donna – Unità Operativa Complessa Protezione Sociale e Umanitaria.
L'appuntamento è per giovedì 8 febbraio alle 20.30 presso l’Auditorium San Pio X di Treviso.
 
Come ci ricorda papa Francesco, «La tratta delle persone è un crimine contro l'umanità. Dobbiamo unire le forze per liberare le vittime e per fermare questo crimine sempre più aggressivo, che minaccia, oltre alle singole persone, i valori fondanti della società e anche la sicurezza e la giustizia internazionali, oltre che l'economia, il tessuto familiare e lo stesso vivere sociale».





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok