Premio Toniolo 2020 alla proposta “Civitas Vitae Angelo Ferro”

Cerimonia finale mercoledì 7 ottobre sera a Pieve di Soligo

È la Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus di Padova, che ha dato vita alla prima grande infrastruttura a di coesione sociale “Civitas Vitae Angelo Ferro”, la vincitrice del Premio Giuseppe Toniolo 2020 per la sezione “Azione & Testimoni”. Nella quinta edizione del Premio intitolato al grande sociologo ed economista cattolico - che quest’anno ha deliberato un riconoscimento unico non prevedendo assegnazioni per le sezioni nazionale e giovani a causa delle difficoltà di produzioni legate all’emergenza sanitaria - è dunque la Fondazione OIC Onlus della Città del Santo a veder riconosciuti l’importanza, il valore e la lungimiranza della propria attività in campo assistenziale, residenziale, educativo e sportivo: essa mette al centro la risorsa longevità e progetti di vita nella terza e prima età, un modello veneto realizzato con “Civitas Vitae Angelo Ferro” ormai diffuso in quattro regioni in Italia, oggi di sicura valenza nazionale ed europea. Il Premio Toniolo attribuito alla Fondazione patavina mette in luce il protagonismo da società civile, l’esemplarità e l’innovazione generativa della proposta sociale di “Civitas Vitae Angelo Ferro”, in linea con il tema 2020 che stabilisce “Autonomie, sussidiarietà, corpi intermedi: il valore e l’attualità della democrazia sociale in Giuseppe Toniolo”.

Nel corso della cerimonia finale del Premio Toniolo, in programma la sera di mercoledì 7 ottobre a Pieve di Soligo, il contributo concreto ai vincitori sarà consegnato direttamente dal presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera, alla guida della storica cooperativa del settore lattiero - caseario sorta nel 1883 con gli statuti firmati dal professor Giuseppe Toniolo: il premio è offerto proprio dall’azienda solighese, che figura tra l’altro quale sponsor principale del Festival della Dottrina Sociale “Memoria del futuro”  in pieno svolgimento fino al prossimo 10 ottobre a Pieve, terra del Toniolo, e nella diocesi di Vittorio Veneto  

Mercoledì 7 ottobre, nel giorno dell’anniversario della morte del beato Toniolo, alle ore 19.00 in Duomo la messa sarà presieduta da don Paolo Magoga, delegato vescovile per la pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Treviso. A seguire, alle 20.45, si svolgerà la cerimonia finale del Premio Giuseppe Toniolo 2020, quinta edizione, nell’auditorium Battistella Moccia di piazza Vittorio Emanuele II. A presentare la serata sarà la speaker radiotelevisiva Elisa Nadai, con accompagnamento musicale della Piccola Orchestra Veneta diretta dal maestro Giancarlo Nadai, solisti al violino Emanuele Bastanzetti, al violoncello Federico Covre e Riccardo Zambon, voci di Enrico Nadai ed Elena Lucca. Ci sarà, nella prima parte, un ricordo del compianto monsignor Massimo Magagnin, vice postulatore della causa di beatificazione del Toniolo. Inoltre, dopo la premiazione, ci saranno l’intervento di Adriano Tomba, presidente dell’associazione Il Lievito e membro del coordinamento del X Festival DSC nazionale di Verona, a cui il Festival pievigino è collegato, e la presentazione del tema del Premio Giuseppe Toniolo 2021. La serata - con ingresso libero e fino ad esaurimento dei posti a disposizione, nel rispetto delle norme vigenti anti covid - verrà ripresa dalla telecamere de La Tenda Tv e potrà essere seguita in diretta Facebook.                                                                       






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok