Eventi

18 Lug 2018


Tanti appuntamenti sospesi tra Terra e Stelle

Un fitto calendario di eventi accompagna il nostro territorio verso la fine del mese di Luglio

L’estate della Marca Trevigiana riserva un calendario fitto di appuntamenti. La nostra selezione di questa settimana ci porterà, per certi versi letteralmente, dalla Terra alle “Stelle” con diverse iniziative alla portata di tutti.

Per chi ama la musica, speciale è il programma di Suoni di Marca a Treviso, a ingresso gratuito, che fino al 5 agosto vedrà alternarsi sul palco diversi protagonisti dello scenario musicale più ricercato a livello italiano e internazionale. Da Gianluca Grignani ai Morcheeba con il riconoscibile calore della voce di Skye Edwards, fino ad arrivare al Grupo Compay Segundo e Gianluca Mosole, passando per Almamegretta e Francesco Di Bella, Marina Rei, Paolo Benvegnù e Sergio Caputo, Punkreas e Ska-J, tra i tanti. Per scoprire tutti gli appuntamenti il sito è www.suonidimarca.it.

Di diverso tenore il XIV Lago Film Fest, festival internazionale di cinema indipendente in programma dal 20 al 28 luglio nella suggestiva atmosfera di Revine Lago, agghindato per l’occasione come un insolito multisala, con la differenza che a far da cornice vi sono i massi delle case in pietra e la suggestione di neon e candele notturne (accredito giornaliero 8 €; abbonamento per l’intero periodo del festival 20 €, programma dettagliato sul sito www.lagofest.org).

Per chi oltre all’arte ama la natura, è in programma per giovedi 26 luglio 2018 a Fregona la 3^ “Camminata dal tramonto al chiaro di luna”, un itinerario adatto a tutti, lungo il sentiero panoramico che da Sonego porta a Cadolten, costeggiando il Monte Pizzoc. La partenza per chi cammina (durata 2 ore e 30 minuti) è alle ore 18.30 dal circolo di Sonego e si percorreranno in compagnia 7 chilometri, con dislivello di 800 metri, per arrivare in Cadolten a Malga Coro, dove sarà pronta una lauta cena per i partecipanti. Il rientro è poi previsto a piedi oppure in autonomia, con mezzi propri (costo euro 20, per informazioni ulteriori e prenotazioni rivolgersi a Da Re Patrizia 348 8041025).

Presso il Museo di Montebelluna è invece possibile “toccare le stelle” visitando, fino al 28 luglio, la mostra “Viaggiatori del Cosmo – meteoriti & Co.”, intrigante esposizione di pezzi di roccia e metallo provenienti dallo spazio profondo che avvicina alla commemorazione dei cinquant’anni dalla conquista della Luna nel 2019.

Gli appassionati di storia non potranno che trovare importanti occasioni di approfondimento nell’anno del Centenario dal termine della Grande Guerra, particolarmente concentrate nella città di Vittorio Veneto. Molte sono ad esempio le mostre fotografiche attive: “Vittorio Trenta-Sessanta”, aperta al Museo del Cenedese fino al 29 luglio, che raccoglie immagini della città tratte dall’archivio di Alfredo Marin; sempre sue anche le 45 foto inedite di “Vittorio Ventennio”, presso Palazzo Minucci De Carlo fino al 9 settembre, esposizione fotografica della città durante il periodo fascista. A ingresso libero, si terrà poi la rassegna “Silent Movie” presso la Loggia del Museo della Battaglia: martedì 24 luglio con il film “Noi Eravamo” di Leonardo Tiberi e martedì 31 luglio con “Joyeux Noel” di Christian Carion, entrambi in modalità “Silent Movie”, ovvero con la visione del film e il contemporaneo ascolto in cuffia, tecnologia per la prima volta utilizzata sul nostro territorio.

Rimanendo a Vittorio Veneto, non mancano gli appuntamenti per gli amanti del teatro: imperdibile è la Rassegna Estiva del Piccolo Teatro Dante, presso l’omonimo collegio a Vittorio Veneto. Il 20 e 21 Luglio alle ore 19 si terrà “Poker di donne” di Katiuscia Bonato che ne è anche la regista, il 22 Luglio “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, regia di Edoardo Fainello, come per gli appuntamenti di stoffa goldoniana del 27 e 28 Luglio in cui protagoniste sono “Le Baruffe Chiozzotte” e del 29 luglio con “Le Donne Gelose”. La selezione vittoriese tocca anche il folklore locale con “Tutti in strada in via Caprera”, che sabato 21 e domenica 22 luglio allestisce la ricorrente festa aperta a tutti nella storica strada.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok