Un rifugio nel cuore

Concerto Gospel (e non solo) della Bassano Bluespiritual Band con la straordinaria testimonianza di Claudia Koll.

La Bassano Bluespiritual Band si è costituita nel 2002 e ad oggi è una delle realtà più interessanti presenti in Veneto. Nata sotto lo slancio della musica Gospel, si è via via dimostrata capace di spaziare anche in altri ambiti musicali: il repertorio si è arricchito accostando ai tradizionali brani spiritual/gospel i generi blues, pop, rock e anche la musica classica in una caleidoscopica proposta musicale sempre vincente e coinvolgente. Da settembre 2015 il coro è condotto da Lorenzo Fattambrini il quale ha dato avvio ad una profonda ristrutturazione artistica della formazione bassanese, rilanciando la Bassano Bluespiritual Band in un’ottica particolarmente attenta all’esecuzione corale e strumentale, curando in modo sempre più efficace l’assetto vocale e tecnico musicale, con proposte di grande impatto anche coreografico grazie ad una sofisticata collaborazione con gli apparati audio-luci, realizzando in questo modo eventi decisamente spettacolari ed avvincenti.

La Bassano Bluespiritual Band ha da tempo ideato il progetto “Grazie Gospel”, mettendo la propria musica al servizio di Associazioni che operano nel campo della solidarietà.

Sabato 25 maggio il Coro si esibirà nella Sala “J. Da Ponte” a Bassano del Grappa a cominciare dalle ore 20.45 per sostenere l’Associazione “Le Opere del Padre” Onlus, fondata nel 2005 da Claudia Koll come risposta concreta all’esperienza vissuta in prima persona dell’amore misericordioso del Padre, che perdona, restituisce dignità, rimette in cammino, sostiene e consola nella sofferenza chi a Lui si rivolge con fiducia. Concretamente l’Associazione si dedica a chi è meno fortunato recandosi negli ospedali, nelle carceri, nelle famiglie, partecipa a incontri di formazione e preghiera, sensibilizza e coinvolge le persone nel volontariato. E sempre per rispondere all’amore di Dio con gesti concreti sostiene a distanza molti bambini e famiglie che vivono nelle zone più povere dell’Africa e Myanmar (ex Birmania): collabora con i Vescovi della Diocesi di Wamba nella Repubblica Democratica del Congo, della Diocesi di Brazzaville in Congo Brazzaville e della Diocesi di Ngozi in Burundi. Qui sta avviando la costruzione di una struttura polifunzionale per la formazione dei catechisti e per l’accoglienza di chi vuole vivere un’esperienza in Africa alla ricerca di sé, del prossimo, di Dio. Sempre a Ngozi si sta sviluppando il progetto di un centro per la cura e la riabilitazione dei diversamente abili. Inoltre si sta costruendo una scuola a Yangui in Congo Brazzaville e una sala parto nell’ospedale diocesano di Wamba nella Repubblica Democratica del Congo.   

Sabato sera Claudia Koll sarà presente e porterà la sua testimonianza.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok