Eventi

05 Giu 2019


Un week end tra arte e luoghi sacri nel Conegliano-Valdobbiadene

Ultima tappa del Conegliano Valdobbiadene Festival, che venerdì 7 e domenica 9 giugno proporrà un itinerario di visite ad alcuni dei più significativi luoghi sacri del territorio.

Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, l’Istituto Diocesano Beato Toniolo. Le vie dei Santi e il Comitato turismo religioso diocesi di Belluno-Feltre e Vittorio Veneto, organizzano anche quest’anno le visite ad alcuni dei luoghi sacri più caratteristici della Denominazione.

L’edizione 2019 della manifestazione sarà arricchita da un primo approfondito incontro che rientra nell’ambito della rassegna La lunga notte delle chiese, venerdì 7 giugno alle ore 20.45, “Tra grafica e pittura. La Storia della Salvezza raffigurata da Albrecht Dürer e da Francesco da Milano” presso la Sala dei Battuti a Conegliano. L’incontro sarà guidato Paola Brunello, operatrice turismo religioso e Cristina Falsarella, direttrice dell’ufficio arte sacra della diocesi vittoriese.

Sarà l’occasione di ammirare l’arte di Francesco da Milano, il pittore cinquecentesco che affrescò la Sala dei Battuti ispirandosi alle incisioni della Piccola e della Grande Passione di Albrecht Dürer, le cui stampe si diffusero velocemente nella Venezia e nel Veneto dell’epoca.  

L’evento proseguirà domenica 9 giugno dalle 15 alle 20, con Le vie del Sacro in Arte e Musica, presso una selezione di edifici sacri saranno organizzati momenti di approfondimenti artistico accompagnati da brani musicali suonati dal vivo. Ogni appuntamento avrà una durata di circa 30-40 minuti.

Sei luoghi sacri, che custodiscono tesori antichi e preziosi, diventano tappe di un itinerario originale che attraverserà le colline, ricamate dai vigneti, e i centri storici. I visitatori avranno l’occasione di approfondire le opere grazie agli operatori culturali dell'Istituto diocesano Beato Toniolo e agli esperti formati dalla scuola superiore per operatori del turismo religioso, delle diocesi di Vittorio Veneto e Belluno - Feltre, che proporranno degli approfondimenti all’interno delle chiese e chiesette. Ogni sosta sarà accompagnata da eventi musicali, che si ripeteranno nel corso della giornata.

La visita alle chiese e alle pievi darà la possibilità di visitare il Conegliano Valdobbiadene da punti di vista insoliti: quelli dei luoghi sacri più preziosi del territorio e non sempre aperti al pubblico. Si tratta di un modo diverso per scoprire il paesaggio di Conegliano Valdobbiadene.

Per scegliere un proprio itinerario è possibile visitare il sito www.coneglianovaldobbiadenefestival.it .






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok