VERSO UNA GREEN SOCIETY: NUOVI ORIZZONTI EDUCATIVI ALL’ECOSOSTENIBILITÀ

La filosofia si apre al pubblico volgendo lo sguardo sulla questione ambientale. Sabato 18 marzo 2017 - ore 17.30 - Sala dei Battuti, Conegliano (TV)

CONEGLIANO – Un evento che, in apertura alla rassegna Ri-pensare l’ambiente, dedicata al tema del rapporto tra uomo e ambiente, vuole mostrare fin da subito l’accessibilità della Filosofia, rendendola uno strumento efficace per rileggere le dinamiche ambientali oggi in atto in tutto il mondo.

“Verso una Green Society: nuovi orizzonti educativi all’ecosostenibilità” un evento di grande importanza per la comunità della Marca, visti i prestigiosi ospiti e le numerose collaborazioni che articoleranno questa rassegna che si sposterà poi nella città di Treviso: Legambiente Italia, Arte Sella di Trento, Arbos, l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Savno Servizi, i Comuni di Conegliano e Treviso, il Rotary Club Conegliano, Officina, la Società filosofica italiana sezione di Treviso. 

Quando parliamo di sostenibilità ambientale? Quali comportamenti e quali strategie possiamo adottare per migliorare il nostro rapporto con l’ambiente che ci circonda? Queste alcune delle domande che verranno affrontare sabato 18 marzo alle ore 17.30 nella straordinaria cornice storica e artistica della Sala dei Battuti nella città di Conegliano

«Centrale sarà il tema dell’educazione alla sostenibilità, nella convinzione che l’informazione e la comunicazione giochino un ruolo essenziale per la preservazione dell’ambiente che ci circonda», spiega Elena Casagrande, presidente de La Chiave di Sophia, «La Filosofia oggi non può trascurare la questione ambientale, è fondamentale che vi sia la consapevolezza che il rapporto tra l’uomo e l’ambiente sta mutando velocemente e noi non possiamo più esserne indifferenti».

Interverranno per questo primo incontro: Giacomo De Luca, presidente Savno Servizi, azienda che gestisce il servizio integrato dei rifiuti urbani per n.44 Comuni della Provincia di Treviso, una società che svolge i servizi ambientali con grande attenzione alla qualità, al fine di creare valore tangibile per il territorio non trascurando il lato ambientale; in dialogo con Luigi Emmolo, professore coneglianese laureatosi in Biologia Molecolare che ha deciso di dedicarsi attivamente in campagne di sensibilizzazione, rivolte soprattutto ai giovani, al fine di educare le persone ad un corretto stile di vita e al rispetto dell’ambiente. 

La conferenza, ad ingresso gratuito, si rivolge ad un pubblico ampiamente eterogeneo, chiamando al confronto persone appartenenti ad ambiti lavorati diversi e con esperienze personali e professionali diverse, rispecchiando appieno lo spirito del soggetto che la promuove.

L’evento è organizzato e curato da La Chiave di Sophia, organizzazione culturale attiva nel territorio trevigiano e nazionale, con l’obiettivo di riportare la Filosofia nella vita di tutti, trattando temi che riguardano la vita quotidiana e la realtà che ci circonda nella sua praticità. 

La rassegna Ri-pensare l’ambiente, e in particolare questo primo incontro, saranno occasione inaugurale del lancio nel mercato del nuovo numero della rivista cartacea La Chiave di Sophia, dedicata appunto al tema del rapporto tra Uomo e Ambiente. Ci spiega Elena Casagrande «La Chiave di Sophia è una rivista che vuole rilanciare il mercato dell’editoria filosofica, ormai sempre più tradizionale e accademico, dimostrando invece quanto la Filosofia può e deve parlare della nostra quotidianità con un approccio dinamico, pratico e interdisciplinare» .

Data la capienza ridotta della sala storica consigliamo di prenotare un posto!

www.lachiavedisophia.com
FB: facebook.com/chiavesophia/
TW: @chiavesophia 
Mail: redazione@lachiavedisophia.com





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok