L’anteprima di “Borghi d’Italia” fa il pieno di presenze e di consensi

Domani la puntata trasmessa su TV2000
Domenica 2 dicembre, alle 14.25, nuova possibilità per il vasto pubblico televisivo di seguire la puntata di “Borghi d’Italia”, trasmessa dall’emittente nazionale TV2000, interamente dedicata alla comunità ecclesiale e civile di Pieve di Soligo.
I primi due appuntamenti andati in onda il 24 e 25 novembre sugli schermi del canale 28 digitale terreste e Sky canale 146 hanno già fatto parlare positivamente un’ampia platea di telespettatori del nostro territorio, e molti commenti felici sono arrivati da varie parti d’Italia: ventotto minuti tutti “pievigini” della fortunata e conosciuta trasmissione condotta da Mario Placidini, che nei giorni scorsi ha anche dedicato un’anteprima veramente speciale alla comunità di Pieve di Soligo. Infatti, grazie alla concreta disponibilità di TV2000 e alla collaborazione dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”, promotore dell’invito alla rete televisiva nazionale, e del Comune di Pieve di Soligo, la puntata è stata presentata per la prima volta al pubblico di casa nel gremito auditorium Battistella Moccia di piazza Vittorio Emanuele II, presenti una folta rappresentanza di allievi delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Toniolo” e del Collegio Vescovile Balbi Valier di Pieve di Soligo, accompagnati dai docenti. Con loro, anche un buon numero di residenti pievigini, con diversi rappresentanti dell’associazionismo locale, che nonostante l’orario mattutino non hanno voluto mancare all’importante appuntamento.   
Durante la manifestazione, coordinata dal direttore scientifico dell’Istituto “Beato Toniolo”, Marco Zabotti, hanno portato saluti di vivo apprezzamento e riconoscenza il sindaco Stefano Soldan, don Domenico Valentino in rappresentanza dell’arciprete mons. Giuseppe Nadal, il dirigente del Comprensivo “Toniolo”, Pier Eugenio Lucchetta, e il presidente dell’ente ecclesiastico Balbi Valier, Stefano Zanin. Tanti applausi e grande simpatia per il giornalista Mario Placidini, arrivato appositamente da Roma, che ha manifestato «grande gioia per l’evento, per l’entusiasmo e la partecipazione della gente e per le giornate vissute a Pieve di Soligo”, dove ha confidato in sala di “aver conosciuto una terra di grandi tradizioni religiose e culturali e molto vitale e operosa».
Ma che cosa racconta la puntata pievigina della bella trasmissione dedicata alla scoperta, alla promozione e al racconto delle bellezze e dell’umanità del territorio italiano? Di fatto, la trasmissione rappresentano il reportage dell’intenso fine settimana di cerimonie, momenti pubblici e celebrazioni vissuti a Pieve di Soligo nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 ottobre, in occasione del Centenario della morte del beato Giuseppe Toniolo, sepolto nel Duomo di Pieve.  Ma non solo: anche le manifestazioni legate alla tradizione sagra dello Spiedo Gigante, con le iniziative Pro Loco, la Pedalata per la vita, sono finite sotto i riflettori e hanno accesso i microfoni di TV2000.  Proprio in quei giorni, infatti, il conduttore e responsabile del programma, Mario Placidini, affiancato dall’operatore di ripresa Roberto Evangelista e dal fonico e operatore drone Marco Pocetta, ha guidato personalmente riprese e interviste negli ambienti interni e nei vari luoghi esterni, lavorando a un diario fedele e suggestivo di tutto quello che veniva offerto dalla comunità in ambito ecclesiale e civile. Molto soddisfatto alla fine il pubblico presente in sala, che ha apprezzato la qualità delle riprese, il panorama delle interviste – dedicando applausi alla performance di ristoratore Bruno Bellè con i suoi piatti tipici –  e la visione d’insieme della comunità pievigina, raccontata con il cuore e la poesia delle immagini, in particolare belle e suggestive dall’alto. Come detto, l’anteprima ha segnato l’avvio della nuova stagione di “Borghi d’Italia”, appuntamento televisivo molto apprezzato e di consolidato successo, che ora fa parlare di sé anche a livello internazionale, grazie all’accordo con la Cina per una piattaforma che rende visibile il programma a decine di milioni di spettatori nella lingua ufficiale del grande Paese asiatico. Grazie alle sinergie di TV2000, sito www.tv2000.it/borghiditalia, canale 28 digitale terreste e Sky canale 146, la puntata di Borghi d’Italia su Pieve di Soligo è stata trasmessa nei giorni scorsi anche su Radio Vaticana Italia (www.vaticannews.va) e sulle Radio inBlu (www.radioinblu.it).                       





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok