20 anni di Bottega Altromercato a Vittorio Veneto

In occasione dell’importante traguardo, i volontari propongono una serie di iniziative...

Può un negozio aperto da 20 anni essere gestito praticamente da soli volontari?

Se parliamo della bottega Altromercato situata in Galleria 4 novembre a Vittorio Veneto allora la risposta è .

Tutto nasce ben più di vent’anni fa da alcuni ragazzi e ragazze, sensibili ai temi delle disuguaglianze socio economiche nei paesi del Terzo Mondo - come si diceva allora - della pace e dei diritti umani. Le differenti provenienze culturali e ideologiche dei componenti del gruppo diventano subito un arricchimento nella discussione e nell’elaborazione di azioni concrete.

Il punto d’incontro è la Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso che già dagli anni ’90 si occupa di diffondere il commercio equo e solidale, e che oggi conta 10 punti vendita nelle province di Treviso, Venezia, Padova e Pordenone. Si tratta di un movimento di soci e volontari che opera per un mercato che rispetti agricoltori e artigiani italiani, e di ogni angolo del mondo, e garantisca la salvaguardia dei diritti delle persone e dell’ambiente.

Dopo anni di bancarelle, eventi e sensibilizzazioni, il gruppo, rinvigorito di nuovi volontari, nell’ottobre del 2002 fa il grande salto e apre l’attuale negozio (“bottega” come viene chiamato) diventando punto di riferimento del commercio equo nella città di Vittorio Veneto e dintorni, supportata in tutti gli aspetti amministrativi e commerciali dalla cooperativa trevigiana.

Ma fisicamente ad aprire il negozio e ad accogliere i clienti ci sono i volontari, che qui vi spendono il proprio giorno libero dal lavoro, e alcune eccezionali signore pensionate che alla gestione della bottega dedicano tantissimo tempo.

Sempre più convinti che questo sia il mercato come dovrebbe essere, in occasione dell’importante traguardo dei vent’anni, i volontari della Coop. Pace e Sviluppo propongono una serie di iniziative.

Il primo prestigioso appuntamento è con Alessandro Franceschini, presidente di Altromercato, la principale realtà di commercio equo e solidale in Italia, che presenterà il proprio libro “Consumi o scegli?” mercoledì 23 novembre alle ore 20.45 presso la Biblioteca civica di Vittorio Veneto. Il volume racconta per la prima volta le filiere fair trade dei prodotti – dal Sud del mondo come dall’Italia - e le innovazioni di Altromercato come Impresa Sociale, a partire dal ruolo fondamentale delle Botteghe del Mondo come luoghi di relazione e presìdi di una nuova economia sul territorio, grazie all’impegno di migliaia di attivisti e volontari. La prefazione di don Luigi Ciotti e due vignette di Altan e Sio arricchiscono questa dettagliata ma agile pubblicazione che si rivolge a tutti coloro che desiderano un cambiamento del sistema economico in senso più inclusivo, rispettoso dell’ambiente e delle persone.

Un’altra iniziativa si terrà domenica 4 dicembre, ma questa volta protagonisti saranno i prodotti del commercio equo e solidale che si potranno degustare in una colazione dedicata, dalle ore 8.30 alle 11.00, presso il ristorante La Loggia in Piazza Giovanni Paolo I, sempre a Vittorio Veneto.

Il terzo evento nasce in collaborazione con il Gruppo di Lettura Adolescenti della Biblioteca di Vittorio Veneto, e darà vita ad un dialogo intorno al libro “Unidos venceremos”, storie a fumetti dal commercio equo e solidale di Giacomo Taddeo Traini, in un incontro aperto al pubblico mercoledì 7 dicembre alle ore 20.30.

Per maggiori informazioni:
Tel. 0438 941656





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok