60 maratone in 60 giorni: l'impresa da Guinnes di Daniele Cesconetto

Due mesi sul tapis roulant per raccogliere fondi a favore del CRO di Aviano e, intanto, stabilire un nuovo record mondiale

L'impresa di Daniele Cesconetto è iniziata la scorsa domenica mattina, alle 8 in punto, con la prima delle 60 maratone consecutive per 60 giorni. Il giovane, che ha cominciato percorrendo 43.200 passi in 4 ore e trenta minuti, proseguirà fino a mercoledì 8 marzo 2017, ogni giorno a bordo del tapis roulant in una palestra di San Vendemiano durante le normali attività del centro sportivo.

Se ci riuscirà, il giovane stabilirà il nuovo Guinness World Record di Maratone consecutive su tapis roulant, attualmente fissato a 52.

Accanto al tapis roulant utilizzato da Daniele ne è posizionato un altro a disposizione di chiunque voglia accompagnare il tentativo di Guinness, per una sessione di 30 minuti, a passo libero. Daniele correrà dal lunedì al sabato nel pomeriggio, con inizio alle ore 14, dopo il lavoro, che non sospenderà durante i due mesi dela tentativo, e la domenica a partire dalle 8 del mattino. Tutte le maratone sono aperte al pubblico. Per prenotare la propria mezz'ora è sufficiente lasciare nome, cognome, un indirizzo email, data e orario prescelti nello spazio presente sul sito www.danielecesconetto.com. Per partecipare è richiesta un'offerta minima di 10 euro per ciascuna sessione di 30 minuti, che sarà interamente devoluta a La Via di Natale.

L'obiettivo, infatti, non è tanto il record personale, quanto piuttosto la raccolta fondi a favore delle attività dell'Associazione Via di Natale ONLUS, che assiste i malati in cura presso il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano (Pordenone) e i loro familiari. Questo è il traguardo reale; se il record arriverà sarà una soddisfazione sportiva in più.

L’Associazione Via di Natale ONLUS opera nei seguenti ambiti:

 assistenza con una presenza sanitaria qualificata per le cure palliative caratterizza Hospice Via di Natale, ospitalità dei pazienti che sono seguiti dal punto vista sanitario al Centro Riferimento Oncologico o ai familiari dei pazienti ricoverati,
 formazione degli operatori palliativisti, gestione dei tirocini e/o stage, ricerca con l’erogazione di borse di studio per medici dell’Istituto Mario Negri di Milano, divulgazione della cultura delle cure palliative, della prevenzione e promozione della salute attraverso le conferenze, gli incontri con la cittadinanza.

Daniele, tesserato alla Fidal con la polisportiva Fuel to Run, racconterà attraverso la sua pagina Facebook (@DanieleCescoCesconetto) alcune fasi delle corse, durante le quali dialogherà con chi ha deciso di accompagnarlo in questa sfida.

 

"Lo sport è la mia vita. Ora affronto una nuova sfida: ce la farò, ne sono sicuro. Non devo far altro che correre"

"Perchè lo faccio? Perchè credo in quello che fanno alla #ViadiNatale e quindi proviamo tutti insieme ad aiutarla".






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok