98 squadre alla staffetta di beneficenza “4x4 se-dici solidarietà io ci sono”

La pioggia non ha fermato la solidarietà a favore di Casa Mater Dei e dell’associazione La Porta onlus

98 squadre, 500 persone, 4 ore di corsa e centinaia di chilometri percorsi: sono questi alcuni dei numeri della 2^ staffetta di beneficenza “4x4 se-dici solidarietà io ci sono” che si è corsa, o camminata, ieri mattina a Vittorio Veneto. Un evento sportivo che ha confermato la solidarietà a favore di due realtà vittoriesi: l’associazione La Porta onlus e Casa Mater Dei.

Alla regia dell’evento Scuola di Maratona Vittorio Veneto che lo scorso anno aveva ideato la staffetta per festeggiare i suoi primi 10 anni di attività e che, visto l’ottimo successo, l’ha confermata anche quest’anno.

Sebbene il meteo stamane non fosse dei migliori (pioggia ad intermittenza e cielo coperto), le squadre non hanno rinunciato alla staffetta. Alle 8.30 da piazza del Popolo il via con le 98 squadre, ciascuna composta da quattro a sei persone, che hanno percorso il circuito (viale della Vittoria, area Fenderl, viale della Vittoria) per quattro ore. Tra le squadre c’erano esperti runners con una sessantina di chilometri al termine percorso, famiglie e giovani che hanno preferito camminare. Chi a passo spedito, chi a passo lento, ma tutti con lo stesso obiettivo: sostenere due realtà vittoriesi impegnate per la crescita educativa di bambini e ragazzi e a fianco delle mamme che devono affrontare da sole una gravidanza.

«Lo scorso anno le squadre erano 78, quest’anno 20 in più – spiega Scuola di Maratona guidata dal presidente Ivan Cao – e questo è per noi un grande risultato e una grande soddisfazione, che è anche un segnale di attenzione alla solidarietà».

Il ricavato verrà consegnato a La Porta onlus e a Casa Mater Dei: la prima utilizzerà la somma per completare gli impianti sportivi della casa alloggio per minori “Piccola Resi”, la seconda per acquistare dei giochi per bambini che saranno installati nel giardino della casa che accoglie donne incinta o con figli fino ai 3 anni. Lo scorso anno con la staffetta vennero donari in totale 6.300 euro.

Presenti stamane in centro il sindaco di Vittorio Veneto Roberto Tonon, la presidente de La Porta Onlus Antonella Caldart e la direttrice di Casa Mater Dei suor Carmelita.

Alla buona riuscita dell’evento hanno contribuito i 40 volontari di Scuola di Maratona, lo Sci Club Vittorio Veneto e Raviolo d’Oro che ha curato il pasta party destinando il ricavato all’associazione Aidel 22 - Associazione Italiana Delezione Cromosoma 22.

www.scuoladimaratona.it






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok