ANTICA FIERA DI GODEGA

Protagonisti i mondi agricolo, zootecnico e artigiano

Sabato 4 marzo alle ore 10.30 si aprirà l’Antica Fiera di Godega, un evento che è ben più di una fiera campionaria: è l’evento di una comunità che in esso si riconosce, si identifica e cresce di anno in anno.

Anche quest’anno saranno circa 200 gli espositori su un’area espositiva totale di 32.700 mq di cui 3.310 mq coperti. I protagonisti dell’Antica Fiera sono gli operatori del mondo agricolo, zootecnico e artigiano che scelgono questa manifestazione per rendere visibili i propri prodotti, i propri servizi e le novità che, anno dopo anno, arricchiscono l'offerta. E la Fiera di Godega è davvero un'ottima vetrina con i suoi 25 mila visitatori di media a edizione. È straordinario come le diverse aziende continuino, nonostante la perdurante difficile congiuntura economica, a credere nel valore di questo appuntamento!

Si segnala, in particolare, il salone Terra Nostra, ospitato nel padiglione Azzurro, che, dopo il successo della passata edizione, torna ad offrire ai visitatori il meglio delle eccellenze enogastronomiche locali (alcune considerate addirittura le migliori in Italia).

Nel padiglione - curato dallo studioso di enogastronomia Giampiero Rorato, direttore delle riviste Pasta e Pizza Italiana e di Fuoco Lento. Il gusto a Nordest -, saranno presenti una ventina di aziende agricole del territorio veneto e friulano con importanti specialità, molte riscoperte in anni recenti come alcuni mais e vini antichi. I visitatori di "Terra Nostra" saranno coinvolti in percorsi di degustazione guidata e potranno anche imparare a fare il pane: "Terra Nostra" ospiterà una vera e propria scuola di panificazione, diretta per l’occasione dal maestro artigiano Guido Finotto che, insieme ad altri colleghi esperti, mostrerà come si preparano e si cucinano pane, crackers e biscotti di vario tipo. Gli showcooking si terranno a ciclo continuo dal mezzogiorno di sabato 4 marzo al mezzogiorno di lunedì 6 marzo.

L’organizzazione dell’Antica Fiera ha preso contatti con l’Amministrazione di Amatrice per la creazione di uno spazio dedicato ai prodotti tipici della realtà laziale distrutta dal terremoto. Così, "Terra Nostra" ospiterà uno stand di prodotti tipici locali a scopo di finanziamento per la ricostruzione post-sisma. Un’iniziativa solidale che si unisce a quella di Asinomondo a beneficio delle asinerie distrutte di Norcia. Un impegno a cui l’Antica Fiera, con la sua storia millenaria di accoglienza e relazioni, non poteva sottrarsi.

Imperdibili le novità 2017 già segnalate: il Villaggio Asinino e le premiazioni del concorso letterario “L’asino d’oro” e la grande mostra fotografica alpina “Il Piave racconta…”.

Gli spazi espositivi saranno visitabili fino a lunedì 6 marzo.

Per tutta la giornata di sabato 4 marzo si entrerà gratis! (Novità 2017)

Per informazioni: www.godegafiere.it






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok