News

20 Ott 2022


Art Line a Conegliano, e le cabine pubbliche si fanno attraenti!

Un progetto di riqualifica urbana promosso da INTArt.

L’Associazione Culturale INTArt in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Conegliano ha iniziato il nuovo progetto ART LINE che si svilupperà in circa due anni e prevede di dipingere e rendere attrattive tutte quelle cabine più o meno grandi, grigie e spesso sporche che si vendono lungo tutte le vie cittadine. Le prime cabine che saranno trasformate sono quelle di proprietà comunale partendo da Via Cavallotti, dove si possono ammirare già le prime.

Gli obiettivi di Art Line sono quelli di promuovere la creatività, offrire momenti di partecipazione e di visibilità a giovani artisti e nello stesso tempo contribuire a ridisegnare l’estetica della città di Conegliano come galleria diffusa open air. «L'idea è quella di rendere più belle esteticamente tutte le cabine trasformandole in tele per i giovani artisti urbani – spiega Giovanna Pattaro, Presidente dell'Associazione – sensibilizzando così la cittadinanza nei riguardi di nuovi linguaggi artistici contemporanei, impreziosendo aree della città con opere di artisti locali».

Perché Art Line? Il nome gioca sulla parola “line” che si riferisce alla linea geografica immaginaria che unirà tutte le opere d'arte dislocate per la città. Una volta realizzate le prime cabine, infatti, creeremo una mappa consultabile sui nostri canali con indicate le posizioni di tutte le cabine comunali, semaforiche, elettriche, telefoniche ecc.

Si è pensato anche di realizzare un bando per il 2023 aperto a tutti gli artisti per la realizzazione dei dipinti. Inoltre ci sarà anche una seconda parte del progetto che prevede il coinvolgimento delle scuole. L’idea è quella di creare un laboratorio che porti alla realizzazione di alcune cabine personalizzate dagli studenti.

INTArt ha presentato anche il progetto per la riqualifica della cabina Enel nel Parco di San Martino – racconta Giovanna Pattaro - Abbiamo letto sui social del sindaco e del vicesindaco che dopo la demolizione dell'ex sede del Comando di Polizia Locale, nel parco di San Martino, “è rimasta in piedi” questa cabina Enel. Una parte verrà distrutta ma visto i costi di spostamento e demolizione l’associazione INTArt ha pensato ad una soluzione: estendere il progetto Art Line e quindi dipingerla e renderla esteticamente bella. «Abbiamo proposto ad un writer molto attivo nella nostra zona di collaborare nel progetto e ne è rimasto entusiasta, ora vediamo con il Comune se si potrà portare avanti anche questo progetto – ci spiega Matteo Della Libera, Vicepresidente dell'Associazione – Noi siamo sempre propositivi a collaborare con le altre associazioni del territorio per rendere sempre più bella ed accogliente la nostra Conegliano».

(comunicato stampa)






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok