Bebe sul tetto del Mondo

Beatrice Vio, fiorettista di Mogliano, ha vinto la medaglia d'oro di fioretto alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Nell'handbike Bronzo per Porcellato, oro per Alex Zanardi e Luca Mazzone

RIO DE JANEIRO – Bebe Vio (nella foto) è campionessa paralimpica. La fiorettista di Mogliano ha vinto la medaglia d'oro nel fioretto categoria B battendo in finale la cinese Jingjing Zhou con il risultato di 15-7.  

«Non ci credo ancora, sono carica di adrenalina. Ora andremo a festeggiare a Casa italia, ma la testa è già alla prova a squadre» ha detto ieri sera Bebe.

Prima di piegare in finale la Zhou (15-7), e dopo aver superato la fase preliminare, Vio aveva sconfitto la polacca Makovska ai quarti per 15-6 e, in semifinale, la cinese Yao (15-1).

Bebe Vio è campionessa italiana, europea e mondiale: ora si è aggiunta la medaglia più prestigiosa, quella olimpica. Il tutto a soli 19 anni. Vio può davvero diventare una leggenda dello sport.

Sempre a Rio medaglia di bronzo nell'handbike per Francesca Porcellato, atleta pluridecorata di Poggiana di Riese, mentre Alex Zanardi e Luca Mazzone centrano l'oro nella cronometro, nelle rispettive categorie, invece nella prova in linea H5 per loro è argento.

Ieri a Mogliano in molti l’hanno seguita dal maxischermo allestito in centro: «È una ragazza eccezionale» il commento unanime.

www.oggitreviso.it








ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok