News

10 Mag 2017


CON VIROSAC I VALORI DEGLI ALPINI RAGGIUNGONO LE SCUOLE TREVIGIANE

In occasione dell’Adunata del Piave - Treviso 2017, l’azienda di Pederobba (TV) sostiene le iniziative dell’Associazione Nazionale Alpini e si fa promotrice di un concorso a premi, ideato per le Classi IV delle Scuole Primarie della Marca trevigiana. L’obiettivo? Approfondire i valori del mondo alpino e favorire la coscienza civica, attraverso lo sviluppo della creatività.

Virosac crede nel futuro ed incentiva la cultura nelle scuole. Sostenitrice del concorso “Sei un alpino se...”, riservato agli studenti delle classi IV degli Istituti d’Istruzione Primaria della Provincia di Treviso, l’azienda di Pederobba si unisce alle iniziative promosse dall’Associazione Nazionale Alpini e patrocinate dal Comitato Organizzatore della 90a Adunata Nazionale degli Alpini, che avrà luogo dal 12 al 14 maggio 2017 nel capoluogo veneto.

Mantenere vivo il senso di appartenenza al proprio territorio e alla storia che contraddistingue la città di Treviso è l’obiettivo primario del progetto incoraggiato da Virosac, che da sempre si fa portavoce di una filosofia attenta alla coscienza civica ed al rispetto per l’ambiente, favorendo eventi territoriali a sostegno della comunità.

Il concorso a premi ha, infatti, la finalità di incentivare le capacità creative e progettuali dei ragazzi, attraverso la diffusione dei valori primari promossi dagli Alpini: primo fra tutti il senso di appartenenza, la salvaguardia del territorio e la solidarietà.

Da Castello di Godego a Susegana, da Castelfranco Veneto a Crespano del Grappa ben 64 sono gli elaborati sviluppati dagli alunni delle classi IV delle Scuole Primarie provenienti dalla provincia di Treviso.

«Analizzando gli elaborati degli studenti ho pensato a quanta ricchezza di valori e contenuti posseggono i nostri giovani e quanto poco facciamo per renderli visibili e vivibili ogni giorno. Sono uscito da questa esperienza più ricco e consapevole che il nostro futuro è più roseo di quanto la quotidianità ci trasmette» dichiara Cesare Casagrande, amministratore delegato di Virosac.

«Tra gli obiettivi della nostra associazione sta proprio la diffusione dei valori alpini tra le giovani generazioni ed è per questo che abbiamo sostenuto questo concorso e avviato, attraverso progetti specifici, numerosi incontri nelle scuole, in modo da far conoscere la storia ma anche l’attualità del lavoro svolto dalle penne nere, in difesa dell’ambiente, a sostegno di chi è in difficoltà, durante le calamità naturali» sostiene il presidente della sezione ANA di Treviso Raffaele Panno.

Il programma prevedeva lo sviluppo di composizioni artistiche in prosa o in versi, correlate da disegno. Le 64 opere raccolte, valutate da una Commissione, saranno esposte presso Porta SS. Quaranta di Treviso dalle ore 10.00 di mercoledì 10 maggio, giornata in cui saranno presenti le Autorità invitate, oltre al simpatico “Messer Viro”, mascotte dell’azienda, che vestirà i panni dell’Alpino per intrattenere i più piccoli e raccontare il valore della penna nera. La mostra sarà visitabile secondo i seguenti orari: mercoledì 10 maggio: 15 – 19, giovedì 11 e venerdì 12 maggio: 10 - 13 e 15 – 19, sabato 13 e domenica 14 maggio: 10 – 19.

Le classi vincitrici, si sono aggiudicate prestigiosi premi e avranno l’occasione di seguire prossimamente un programma di approfondimento organizzato da Virosac, che prevede gite educative guidate nei luoghi di rappresentanza della Grande Guerra. La stessa azienda, che ospiterà le opere a conclusione dell’iniziativa, aprirà le porte per una visita all’interno dello stabilimento, per dare rilievo alle tematiche promosse dal concorso e portare un valido esempio di realtà territoriale divenuta eccellenza del made in Italy.

Il primo premio è stato assegnato alla 4°A della Scuola “A.Manzoni” dell’Istituto Comprensivo di Susegana, seconda in classifica la 4°A della Scuola “Monte Grappa” (Borso del Grappa) dell’Istituto Comprensivo di Crespano del Grappa, terza in classifica la 4°B della Scuola “G.Pascoli” dell’Istituto Comprensivo di Loria e Castello di Godego mentre la 4°B della Scuola Monte Grappa di Borso del Grappa ha ricevuto una menzione speciale da parte della giuria. 

L’iniziativa si unisce ad un ampio programma di collaborazioni a finalità sociale, che recentemente ha visto impegnare l’azienda a sostegno del Banco Alimentare per riunire generi di prima necessità da destinare alle persone meno fortunate e nella raccolta fondi per l’AIPD, l’Associazione Italiana Persone Down, in occasione dell’Adunata Nazionale delle penne nere a Treviso. Virosac offrirà inoltre un notevole contributo nel sostenere tale evento, in qualità di unico fornitore di tutti i sacchetti per la raccolta differenziata e Partner Ufficiale della manifestazione, offrendosi a servizio della comunità.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok