News

06 Mar 2017


Concorso “Asino d’Oro”: ecco tutti gli studenti premiati

Il sindaco Alessandro Bonet: «Portata in classe la cultura asinina e i suoi valori»

Alla Fiera di Godega, baby-scrittori e baby-artisti crescono grazie al concorso letterario e artistico per le scuole “Asino d’oro”, promosso dagli asinari di Asinomondo Massimo Montanari ed Eugenia Dallaglio nell’ambito delle attività educational con l’asino. Alla prima edizione hanno partecipato tutte le 15 classi delle tre scuole primarie di Godega, Bibano e Pianzano. La giuria ha preso in esame circa 210 elaborati tra disegni, racconti, filastrocche e poesie.

Tutte le opere sono esposte in fiera nella sezione “Asino d’Oro in mostra”.

«È un progetto meritorio, perché porta la cultura asinina in classe – afferma il sindaco di Godega Alessandro Bonet - . È stato un modo per far riflettere i bambini sui valori che l’asino rappresenta: il rispetto per gli animali e per l’ambiente, la capacità di entrare in relazione positiva con gli altri esseri, uno stile di vita più lento che lasci spazio alla riflessività. Un grazie agli insegnanti e alla direttrice didattica che hanno accolto con entusiasmo la proposta dell’Antica Fiera di Godega e un grazie agli asinari di Asinomondo che ogni anni lanciano da Godega tante iniziative e progetti che poi vengono portati in tutta Italia».

«A Godega è stata scritta in questi otto anni la storia della cultura asinina in Italia – ha affermato Massimo Montanari durante la cerimonia di consegna dei premi -. Il concorso Asino d’oro è uno dei pezzi di questa storia, e ha un valore pedagogico importante. I bambini ci hanno sorpreso per la fantasia e per la sensibilità. Quando i bambini si innamorano di un animale sensibile ed empatico come l’asino sviluppano qualità che saranno loro molto utili nella vita».

Si sono aggiudicati il primo premio tre studenti di prima e seconda elementare, che hanno vinto una settimana-natura al rifugio escursionistico Vallorch di Farra di Alpago, e tre bambini di terza, quarta e quinta, che hanno vinto un campo estivo semi-stanziale “La tribù degli asini curiosi” presso il Rifugio Segheria dell’Abetina Reale all’interno del parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano.

Delle primarie di Godega, sono risultati vincitori: Gemma (disegno) e Francesca Liessi (filastrocca); delle primarie di Pianzano, Elisa (disegno) e Ilaria (filastrocca); delle primarie di Bibano, Clarissa Perin (racconto e disegno) e Fabiana Lala (racconto).

Il Premio Speciale è andato a Mattia (classe 5ª Godega) e il Premio Simpatia a Noemi Gava (classe 1ª Bibano), che hanno vinto un ingresso gratuito per tutta la famiglia alla manifestazione “Travagliato Cavalli 2017” (28 -29-30 aprile e 1 maggio).

Numerose, le Menzioni Speciali premiate con il “Calendraglio”. Della primaria di Godega sono andate a: la classe 1ª per il lavoro di gruppo; Ermelinda Pavan (classe 4ª); Giulia Morale (4ª); Shana (5ª); Giacomo Da Re (5ª); e Davide Fabiano (5ª). Della primaria di Bibano le menzioni speciali sono andate a: Andrea Del Puppo (2ª); Davide Cigana (2ª); Viola Emma Padoan (3ª); Alessandro Da Re (5ª); Sara Breda (5ª); Elisa Dal Pietro (5ª); Preet Singh (5ª); Francesca Rongrazio (5ª); e Gioia Feltrin (5ª).

Tutti gli elaborati avevano, naturalmente, a tema l’asino.

Gli alunni delle scuole hanno seguito le tracce apprese durante l’incontro didattico svoltasi nelle settimane precedenti dove gli esperti Massimo Montanari ed Eugenia Dallaglio dell’asineria didattica Aria Aperta di Reggio Emilia hanno condotto una lezione frontale con l’ausilio di immagini e filmati.

La lezione ha attraversato la storia dell’asino e dell’uomo; dai deserti africani dove l’asino ha origine e dove insieme alle antiche popolazioni (egizi, assiri, babilonesi, fenici e le altre culture del Mediterraneo ) si è evoluto accompagnando l’uomo nel suo processo di crescita culturale e artistico.

L’incontro in classe ha stimolato i bambini che hanno messo in campo la loro fantasia e le loro capacità creative, accettando questa entusiasmante sfida.

Si segnala che la kermesse godeghese, inaugurata sabato 4 marzo, continua fino a stasera (chiusura prevista alle ore 19.00) con convegni sulla viticoltura e sulla sicurezza, show cooking e degustazioni al Salone Terra Nostra.

Per info e approfondimenti: www.godegafiere.it

 

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok