News

29 Ago 2017


Don Andrea Dal Cin, guida spirituale dell'Azione Cattolica

In questi giorni è arrivata la nomina da parte del vescovo Corrado Pizziolo

È don Andrea Dal Cin, nato a Sarmede nel 1975 e ordinato sacerdote nell’anno 2000, il nuovo Assistente Unitario per il settore adulti e per il settore giovani dell’Azione Cattolica diocesana di Vittorio Veneto. È stato nominato dal Vescovo Corrado Pizziolo nei giorni scorsi, e sostituisce nell’incarico unitario e adulti don Luigino Zago, impegnato in questo ruolo dal 2008, attuale Cancelliere Vescovile e Vicario giudiziale, direttore della Casa del Clero e componente del consiglio direttivo dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”.       

Don Andrea Dal Cin, già nel recente passato con ruoli diocesani di assistente nell’Associazione vittoriese oggi presieduta da Emanuela Baccichetto, è dall’autunno 2016 assistente unitario e per i giovani della Delegazione Regionale Triveneta dell’Azione Cattolica Italiana.

La sua nomina, pertanto, rappresenta la conferma della stima e dell’apprezzamento di cui gode il giovane sacerdote vittoriese in ambito pastorale, considerato che don Andrea, docente dello studio teologico interdiocesano, riveste a Vittorio Veneto anche il ruolo di delegato vescovile e direttore del Centro Diocesano Vocazioni, responsabile del servizio diocesano per la Pastorale Giovanile e responsabile del servizio diocesano per l’insegnamento della religione cattolica.  

Allo stesso tempo, lascia il ruolo di assistente diocesano del settore giovani AC, che rivestiva dal 2013, don Marco Zarpellon, padre spirituale in Seminario e nella comunità vocazionale di Castello Roganzuolo, ora nominato dal Vescovo Pizziolo assistente ecclesiastico Agesci per la zona di Vittorio Veneto.

«Salutiamo con gioia l’arrivo di don Andrea Dal Cin – afferma la presidente diocesana di AC, Emanuela Baccichettoe ci mettiamo nella piena disponibilità a lavorare insieme nella grande famiglia dell’Azione Cattolica vittoriese, al servizio della comunità ecclesiale e civile, con un legame e raccordo operativo ancora più stretto con la dimensione regionale e nazionale dell’Associazione. E mentre rinnoviamo il nostro “grazie” al Vescovo Pizziolo per la sua attenzione e vicinanza, esprimiamo tutta la nostra riconoscenza a don Luigino e a don Marco per tutto l’amore donato in questi anni ai ragazzi, ai giovani e agli adulti di AC, con l’augurio di cuore di ogni bene per la loro preziosa attività pastorale nella nostra diocesi».  






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok