La Chiave per il Successo

Forza di Volontà. Interessante incontro con Daniele Modolo.

Sala gremita ieri sera al Teatro Dina Orsi di Parè (Conegliano) per saperne di più sulla Forza di Volontà. Considerata l’ampia partecipazione di pubblico, il tema interessa e tocca persone di ogni età: è chiaro a tutti che dalla volontà dipende il successo che ciascuno di noi ha nella vita, ma spesso non sappiamo come utilizzarla al meglio. La trattazione del dott. Modolo ha certamente soddisfatto le aspettative; lodevole la sua disponibilità ad offrire gratuitamente il proprio bagaglio di conoscenze ed esperienze.

In apertura, il prof. Pedro Piutti ha sottolineato l’eccezionalità delle imprese compiute da Daniele Modolo (l’ultima delle quali l’ha messo duramente alla prova in Siberia), anticipando che la chiave di volta per compiere ogni impresa, dalla più straordinaria alla più quotidiana, è la mente, la volontà.

La serata si è svolta proprio con l’obiettivo di dare dei suggerimenti – una chiave – per poter fare qualcosa in più rispetto a quello che uno sa già fare con la sua volontà.

Basandosi su evidenze mediche e scientifiche, Daniele Modolo ha esplorato il concetto di Forza di Volontà, definendolo come «capacità di decidere il proprio destino e di riuscire in qualche modo a perseguirlo». La vera Forza di Volontà, sottolinea Modolo, funziona a 360°, quindi aiuta ad affrontare ogni impresa della vita, non solo l’impresa sportiva difficile, in quanto agisce sul controllo dei pensieri, delle emozioni, degli impulsi e del rendimento. È una capacità che va allenata, pena la riduzione dell’Ego.

Esaminando poi la relazione tra cervello e mente, che potremmo paragonare rispettivamente all’hardware e al software di un computer, Modolo ci fa capire che, lavorando sulla mente, è possibile in qualche misura riprogrammare il cervello; possiamo decidere, ma anche interdire una decisione già presa, e così facendo andiamo a modificare la rete neuronale. Abbiamo a disposizione 0,2 secondi per poter cambiare la decisione dettata da un impulso; quell’arco di tempo può essere davvero decisivo, soprattutto se si tratta di prendere la distanza da tentazioni o da cattive abitudini. Dopo una, due, tre volte che esercitiamo questo tipo di controllo sulla nostra mente, cambiando la decisione, cambia anche la rete neuronale: i cavi delle cattive abitudini diventano più sottili, quindi più difficili da attivare, e quel controllo che all’inizio era difficile diventa sana abitudine.

Questo è solo uno dei “segreti” che il dott. Modolo ha svelato nel corso della serata per allenare ed utilizzare al meglio la Forza di Volontà. Ha sottolineato anche l’importanza di non rimuginare sull’insuccesso, sull’impegno incompiuto: è necessario liberare la mente, fare spazio, e soprattutto controbilanciare gli aspetti negativi con quelli positivi; scegliere di vedere il bicchiere mezzo pieno anziché mezzo vuoto è sempre una questione di volontà.

Sicuramente una serata motivante: ci ha indicato la Chiave per affrontare al meglio ogni situazione di vita, facendoci anche capire - con quella Chiave - quali porte si possono aprire e con quali risultati.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok