News

10 Ott 2017


L’ultimo saluto a Giancarla Ronco

Una vita totalmente spesa per la testimonianza della carità nella fraternità e nel servizio ai piccoli.

L’Associazione La Nostra Famiglia e l’Istituto Secolare delle Piccole Apostole della Carità sono in lutto. Domenica 8 ottobre è deceduta Giancarla Ronco, Responsabile Generale dell’Istituto dal 1989 al 2006, subentrando a Zaira Spreafico nella guida spirituale delle Piccole Apostole e dei Piccoli Apostoli della Carità.

Il lungo servizio di Giancarla si è svolto anche nella Marca trevigiana. Infatti dopo essere stata Responsabile Generale per 17 anni è entrata a far parte della comunità di Piccole Apostole di Treviso, poiché nel capoluogo della Marca si trova una delle tre comunità delle Piccole Apostole della provincia, le altre sono situate a Conegliano ed Oderzo.

Nata a Brugherio nel gennaio 1939, aveva frequentato l’Istituto Magistrale a Monza, aveva poi conosciuto La Nostra Famiglia, avendo ottenuto l’incarico di insegnante nella sede di Ponte Lambro. Questa esperienza l’aveva convinta del valore di una vita totalmente spesa per la testimonianza della carità nella fraternità e nel servizio ai piccoli.

Era entrata a far parte delle Piccole Apostole della Carità il 29 giugno 1960. In seguito era stata chiamata a dirigere il piccolo centro di riabilitazione di Olda di Taleggio, in provincia di Bergamo, e il centro di Caorle, in provincia di Venezia, dove alla ordinaria attività dell’anno, si aggiungeva nei mesi estivi l’accoglienza di moltissimi bambini e ragazzi che trascorrevano le vacanze al mare oltre che con gli operatori, con tanti giovani volontari, che ancora oggi ricordano con entusiasmo questa esperienza da cui sono nate scelte significative di vita.

Era tornata a Ponte Lambro nel 1977, chiamata a collaborare con Zaira nella responsabilità dell’Istituto e subentrando a lei nel 1989 in questo delicato compito.

Gli anni del suo governo si caratterizzano per il riconoscimento che la Chiesa ha dato al carisma di don Luigi Monza con la Beatificazione del Fondatore avvenuta il 30 aprile 2006. Instancabile è stata la sua dedizione perché la spiritualità del beato Luigi Monza fosse sempre viva nell’Opera de la Nostra Famiglia e nelle realtà che la affiancano: Gruppo Amici, Associazione Genitori, OVCI, FonOS, Associazione di volontariato Don Luigi Monza, Gruppo Famiglie, mentre si vivevano momenti di grandi trasformazioni. In quegli stessi anni infatti sono avvenuti l’espansione del carisma del Beato Luigi Monza all’estero, in particolare in Sudan, Brasile, Ecuador, il consolidamento dell’Istituto scientifico “Eugenio Medea”, la nascita del gruppo vedovile Zarepta.

Alla conclusione del suo mandato di Responsabile Generale nel 2006, Giancarla, dopo un breve periodo trascorso a Vedano Olona, si è trasferita in Veneto adoperandosi per l’inizio delle gestione della casa Madre della Vita della Diocesi di Pordenone che accoglie mamme in difficoltà con bambini piccoli, finché è sopraggiunta la malattia.

Nella sofferenza e nella prova, che ha accolto con fiducia e abbandono alla volontà di Dio, non ha mai cessato di pregare per il bene della Chiesa e dell’Istituto.

Oggli i funerali, alle ore 15.00 nella Cappella della Nostra Famiglia di Ponte Lambro.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok