Orchestri-AMO la PACE!

Il 20 gennaio scorso il teatro di Sarmede si è riempito di suoni, parole e immagini per dare voce alla pace.

Sarmede, 20 gennaio 2018 - Abbiamo bisogno di rivolgere anche sulla città in cui viviamo questo sguardo contemplativo, «ossia uno sguardo di fede che scopra quel Dio che abita nelle sue case, nelle sue strade, nelle sue piazze [...] promuovendo la solidarietà, la fraternità, il desiderio di bene, di verità, di giustizia», in altre parole realizzando la promessa della pace. (Papa Francesco)

A a realizzare la pace, ci hanno provato i giovani dell'Azione Cattolica con un linguaggio particolare: la musica. Da ormai sette anni, nel mese della pace, si svolge l'Orchestriamo la Pace, una serata di musica, arte, danza fatta dai giovani per i giovani (e non solo).

Quest'anno sul palco si sono alternati vari artisti: dai più giovani Caionopola (con la cover di "Paradise" dei Coldplay, "Human" dei The Killers e "Andiamo" di Fabrizio Moro) agli assolo con chitarra elettrica di Yuri Ninkovic; dal coro Gli Sconcertati con tre brani arrangiati a quattro voci ai Laundry Soul con tutta la loro carica.

Ad introdurre il tema un'esibizione della Scuola di Danza di Fontanelle dal titolo "Nuovo inizio".

Il teatro di Sarmede si è così riempito di musica e suoni di pace, alternati a poesie e alle immagini della mostra "Le immagini della fantasia" prestate dalla Fondazione Stefan Zavrel.

L'arte, la musica, possono veicolare dei messaggi di pace e i giovani, con la loro freschezza, possono darle voce. Costruire la pace è anche questo: dare voce.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok