Quel posto che cerchi c’è partner dei Giochi della Gentilezza

Serata partecipata quella dedicata alla Giocopedia della Gentilezza mercoledì scorso a “Quel Posto che cerchi c’è” (Mareno di Piave, TV).

È intervenuto per l’occasione Luca Nardi, presidente e fondatore dell’associazione nazionale “Cor et Amor” che promuove la pratica dei Giochi della Gentilezza per favorire il benessere e la crescita della persona. Perno dell’Associazione è la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza (22 settembre), una grande festa che porta gioia e condivisione in tutto il Paese, un’occasione per apprezzare le cose belle che abbiamo intorno a noi e che spesso diamo per scontate. Affinché questa Giornata non resti un momento speciale ma diventi un modello per la vita di tutti i giorni e il seme di un modo etico di stare al mondo, “Cor et amor” propone di continuare il percorso della gentilezza tutto l’anno, rendendolo così un cammino permanente. Si fa promotore, dunque, di nuovi modi per essere gentili ed offre tanti spunti per sperimentare gesti gentili, condividerli e farli diventare pratiche quotidiane, nei diversi ambiti di vita. Esiste anche un concorso “Vivi la gentilezza” cui possono partecipare scuole, parrocchie, associazioni; il gesto gentile più bello, che sarà valutato nella relazione con la gente, con la natura e con il mondo, vincerà 1.500 euro da destinare a un’attività di solidarietà a propria scelta. 

Nel corso della serata si è ufficializzata una bella novità per “Quel posto che cerchi c’è”, che adesso è referente per il Triveneto dei Giochi della Gentilezza: «Se qualcuno ha piacere di portare i Giochi della Gentilezza a scuola, in parrocchia o in qualsiasi altro contesto aggregativo – avverte Donata Dileo, presidente della coop. sociale – può rivolgersi a noi, che ci rendiamo disponibili ad organizzare insieme qualcosa, un incontro, un momento di animazione, o a dare dei suggerimenti di gioco». C’è tanto fermento intorno alla Giocopedia della Gentilezza, tante proposte e iniziative in via di definizione. Non mancherà ovviamente la partecipazione alla Giornata Nazionale della Gentilezza il prossimo 22 settembre: “Quel posto che cerchi c’è” si attiverà nel territorio per poi fare resoconto alla sede nazionale di Ivrea in un’ottica di condivisione e di collaborazione. Un tassello importante si aggiunge così alle attività di “Quel posto che cerchi c’è”, che riesce sempre più a portare nel territorio esperienze di valore, generando spazi di bene e luoghi di cura in grado di arricchire l’intera comunità.

Chi fosse interessato a portare la Giocopedia della Gentilezza a scuola, in associazioni sportive e parrocchiali o in altri contesti, può contattare la Coop. sociale onlus “Quel posto che cerchi c’è” al n° 3477521316 o via mail all’indirizzo scrivici@quelpostochecerchice.it ǀ Web: www.quelpostochecerchice.it ǀ Facebook: @quelpostochecerchi






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok