News

25 Set 2020


Stefano Zanin e Marco Zabotti alla guida del “Beato Toniolo”

Varato il nuovo consiglio direttivo dell’Istituto Diocesano

Nomine del Vescovo Corrado Pizziolo per la guida dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi” di Pieve di Soligo nel nuovo triennio di attività 2020/2023. Nella riunione della commissione scientifica tenutasi nell’aula magna del Collegio Balbi Valier, sono stati presentati ufficialmente il nuovo presidente, maestro Stefano Zanin, attualmente ai vertici dell’ente ecclesiastico Balbi Valier, e il dottor Marco Zabotti, confermato nel ruolo di direttore scientifico e vice presidente dell’Istituto, entrambi designati appunto da monsignor Pizziolo.

Lo stesso presule vittoriese ha avuto parole di stima e di apprezzamento per l’opera svolta dall’Istituto nel suo primo triennio di lavoro, dopo la costituzione del “Beato Toniolo” avvenuta a fine marzo 2017, orientata in particolare attorno ai temi della cultura, spiritualità, arte, bellezza, dottrina sociale della Chiesa, formazione di operatori culturali, accoglienza e visite nelle chiese, Premio Giuseppe Toniolo, turismo religioso in rete con le comunità.

Su proposta congiunta di Zanin e Zabotti, la commissione scientifica del “Beato Toniolo” - formata di varie espressioni delle realtà pastorali, culturali e sociali coinvolte nell’impegno dell’Istituto Diocesano -  ha eletto all’unanimità tre componenti del nuovo consiglio direttivo, Maria Teresa Tolotto, Paola Brunello e Leonardo Parcianello, che vanno a formare il nuovo esecutivo insieme a monsignor Giuseppe Nadal e a don Luigino Zago, che siedono di diritto in rappresentanza rispettivamente della parrocchia di Pieve di Soligo e dell’ente Balbi Valier.  

Il nuovo consiglio direttivo, per statuto composto di sette membri, si avvarrà anche della collaborazione di due figure tecniche in ruoli esecutivi: la nuova presidenza ha infatti designato come segretaria Tiziana Zanon Affabris e come tesoriere Federica Forner.

Durante la riunione sono stati espressi vivissimi ringraziamenti al presidente uscente Diego Grando, ai consiglieri Piero De Faveri e Daniela Pastore e al revisore contabile Mario Introvigne che hanno concluso il loro mandato.

In un clima molto positivo di dialogo e di disponibilità, Zanin e Zabotti hanno espresso parole di fiducia e di impegno comune per il nuovo triennio, e sono stati anche presentati i programmi di settembre - ottobre dell’Istituto legati a Viaggio nel sacro tra Piave e Livenza, Festival della Dottrina Sociale e Premio Giuseppe Toniolo.

In precedenza, nella stessa serata del 4 settembre, monsignor Pizziolo aveva presieduto in Duomo a Pieve di Soligo la solenne concelebrazione eucaristica per la memoria liturgica del Beato Toniolo, voluta in particolare dall’Unità pastorale di Barbisano, Collalto, Pieve, Refrontolo e Solighetto per ringraziare proprio il Toniolo per essere stati preservati dalla perdita di vite umane a causa del coronavirus.            






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok