TRECENTO VITTORIESI AL GRANDE INCONTRO CON PAPA FRANCESCO

Domenica 30 aprile a Roma l’Azione Cattolica diocesana per i 150 anni AC

Il grande giorno è ormai vicino: domenica 30 aprile a Roma, al mattino in piazza San Pietro, ci sarà il grande incontro dell’Azione Cattolica Italiana con Papa Francesco per festeggiare i 150 anni di vita dell’Associazione, nata nel 1867 come Società della Gioventù Cattolica per iniziativa di Mario Fani e Giovanni Acquaderni.

Saranno più di trecento gli aderenti dell’A. C. diocesana di Vittorio Veneto a partecipare al grande evento ecclesiale, che testimonia la lunga e feconda storia della più antica esperienza organizzata del laicato cattolico del nostro Paese. L’Azione Cattolica Italiana conta oggi 350mila soci in più di 7mila parrocchie di tutte le diocesi del Paese. E centomila aderenti tra ragazzi, giovani, adulti e famiglie saranno domenica a Roma con Papa Francesco!

Dopo il successo delle varie celebrazioni per i 120 anni dell’Azione Cattolica in diocesi durante l’anno 2016, ora fervono gli ultimi preparativi per il viaggio e la permanenza del folto gruppo vittoriese nella Capitale, per la maggior parte a cominciare da venerdì 28 aprile, mentre un pullman completo di 55 persone viaggerà nella notte tra il 29 e il 30 aprile e sarà in piazza San Pietro la mattina    della festa.

Tra i partecipanti al grande incontro nazionale – che ha reso necessario un forte impegno organizzativo, coordinato dai consiglieri diocesani AC Jane Uliana e Diego Grando - è garantita praticamente la rappresentanza di tutte le foranie della diocesi, con la parrocchia di Ceggia,  nel veneziano, che porterà a Roma quasi ottanta persone della comunità ecclesiale ciliense, un vero record!   

«Siamo molto contenti della risposta numerosa ed entusiasta dell’A.C. vittoriese - sottolinea la presidente Emanuela Baccichetto – per una giornata davvero storica, in cui pregheremo, ringrazieremo il Signore e faremo festa insieme a Papa Francesco per i 150 anni di presenza e servizio dell’Associazione nella Chiesa e nel Paese».   

Da evidenziare il fatto che nelle stesse giornate, dal 28 aprile sino al 1° maggio, si svolgerà a Roma la XVI Assemblea Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, con oltre mille delegati, sul tema “Fare nuove tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale”, chiamata a eleggere i nuovi responsabili per il triennio 2017-2020.                                                                      

Quattro saranno i delegati con diritto di voto dell’A.C. vittoriese: Sara Cazzaniga per l'ACR, Mirko Chiaradia per i giovani, Gino Sutto per gli adulti e la presidente diocesana Emanuela Baccichetto, uditore l’assistente unitario don Luigino Zago e membro della delegazione regionale don Andrea Dal Cin.

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok