News

17 Feb 2017


UNA PIACEVOLE SORPRESA

Lettera da parte dei ragazzi del CEOD dopo l’incontro con Nicola Peccolo

San Vendemiano 16-2-2017

Agli amici di “QualBuonVento”,

Abbiamo lasciato decantare l’eccitazione del momento, la gioia dell’incontro con Nicola Peccolo e con tanti amici; lentamente e stupiti abbiamo riscoperto che il mondo ci ama ancora tanto, nonostante tutto.

È stato un pomeriggio indimenticabile quello di martedì scorso, una giornata meravigliosa perché, nel nostro piccolo, con i nostri limiti, abbiamo gustato, con calma, tutte le tappe che il “campione” ci descriveva, abbiamo condiviso, quasi rivissuto insieme a lui, le ansie, i timori, la gioia dell’esperienza che ci stava raccontando.

Il suo giro in bici da San Vendemiano a Capo Nord ha messo le ali alla nostra fantasia e abbiamo scoperto che tutto questo lo ha fatto anche per noi, per renderci ancora più felici qui al Ceod, con il suo contributo così cospicuo, nato dalla vendita del suo libro “Un viaggio dentro me”.

Realizzeremo dei piccoli sogni che i nostri genitori e gli educatori avevano nel cassetto da tanto tempo.

Lo sappiamo bene noi, quando l’amicizia, la solidarietà, l’essere altruisti, si incontrano con lo sport, con l’arte, con le imprese straordinarie, qualche volta anche solo con la voglia di far qualcosa, scoppia l’incendio che molti chiamano amore, l’amore quello vero, con la A maiuscola.

Grazie Nicola e un grande grazie a tutta la redazione di “QualBuonVento” e ai suoi titolari: siete riusciti a farci felici per un pomeriggio e a farci immaginare già come sarà l’angolo multisensoriale che grazie a voi ci permetterà di vivere dei momenti di relax sereni e costruttivi. (VI PENSEREMO)

Vi invitiamo tutti alla “Festa d’Estate” quando insieme con tanti altri generosi amici, taglieremo il nastro per inaugurare questa importante realizzazione; dopo ci divertiremo con canti e balli… e non solo!

Un arrivederci quindi da tutti noi ragazzi del Don Gnocchi, con i nostri genitori e con tutti gli operatori.

---

È bello costatare di aver regalato un sogno a tante persone meno fortunate di noi e a chi si dedica loro ogni giorno con amore. A volte poco può significare molto. Basta la buona volontà… e poi l’unione fa la forza! Se nel CEOD un sogno si realizza, è merito di tutte le risorse che si sono fuse in questo progetto di solidarietà: un sentito ringraziamento va ai lettori di “Un viaggio dentro me”! Per questo desideriamo condividere con voi questa piccola grande gioia.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok