News

01 Dic 2018


#WENDY, LILT, IMOCO VOLLEY E CUOREDARENA INSIEME PER “REGALARE UN SORRISO!”

Domenica 2 dicembre prenderà il via al Palaverde il primo Social Day che vedrà le Pantere trevigiane impegnate in un'importante iniziativa di solidarietà con la Lilt.
Domenica 2 dicembre, in occasione della gara fra l’Imoco Volley Conegliano e Club Italia Crai, avrà luogo al Palaverde la prima delle tre giornate Social organizzate da Cuoredarena ed Imoco Volley.
Da sette anni, e sempre nel periodo pre-natalizio, gli amici di “GIOCARE IN CORSIA” della LILT – Lega Italiana per Lotta contro i Tumori sono ospiti al Palaverde in occasione di una gara di campionato. Madrine dell’evento le pantere Anna Danesi, Martina Samadan, Valentina Tirozzi, Easy Megan, Joanna Wolosz, e prima del fischio d’inizio la classica foto ricordo in campo con i volontari LILT ed alcuni rappresentanti dei tifosi Social Cuoredarena.
 
WENDY, LA RENNA MORBIDOSA
Un Peluches per un Sorriso ha la finalità di finanziare la presenza dell’educatrice che tutti i giorni accoglie ed accompagna i bambini (e i loro familiari) in attesa di intervento chirurgico in Day Surgery. L’invito per tutto il pubblico presente al Palaverde è quello di sostenere questo SOCIAL DAY, recandosi ai banchetti allestiti dell’associazione LILT – Giocare in Corsia per regalarsi WENDY o anche solo per una piccola offerta.
 
UN PO’ DI STORIA
Nel 1994 un gruppo di Volontari in seno alla “LILT”, dopo una breve ma intensa esperienza con una piccola paziente, decise di dar vita al progetto di animazione Giocare in Corsia. L’obiettivo primario era ed è quello di utilizzare il gioco per rendere meno estraneo e difficile l’ambiente ospedaliero agli occhi dei piccoli. Il percorso è iniziato presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Da allora il gruppo è cresciuto e si è arricchito di nuovi volontari, ha approfondito tematiche sul dolore e formato persone capaci di offrire ai bambini le modalità per meglio affrontare la degenza ospedaliera; dal 2007 l’attività si è estesa anche al reparto di pediatria dell’Ospedale a Conegliano; nel 2009 è stato dato vita al progetto “Isola Serena” e dal 2011 è iniziata una collaborazione con gli Ospedali Tumorali di Kiev in Ucraina e Novosibirsk in Siberia.
 
Foto edizione 2017

 

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok