BLACK, la prima mostra collettiva femminile di fotografia e disegno digitali a Conegliano

Visitabile fino a domenica 12 maggio nella Chiesa di Sant'Orsola

Maggio è arrivato e, almeno per il momento, ci ha regalato poco sole e molta pioggia. Fortunatamente ci ha regalato anche un’interessante novità: Black.

Black è una mostra collettiva, tutta al femminile, di fotografia e disegno digitali. Le protagoniste sono Anna Lorenzi, Laura Gatto e Laura De Martin. Come il nome stesso suggerisce, ciò che accomuna le tre artiste è la passione per il nero. Black, appunto. Tuttavia ognuna lo interpreta a modo proprio, secondo la propria sensibilità e con gli strumenti che predilige.

Anna Lorenzi è una video maker di professione che si è avvicinata alla fotografia digitale. I suoi soggetti sono gli ortaggi. Perché proprio gli ortaggi? «Come noi umani, ogni verdura è diversa e caratterizzata da quelle imperfezioni che la rendono unica e straordinaria» spiega Anna Lorenzi.

Laura Gatto è un ex urbanista che ha lasciato la professione che esercitava per dedicarsi al suo vero e unico amore: il disegno. Dopo un primo periodo in cui usava penne e pennarelli indelebili su supporti cartacei porosi o su tela, Laura Gatto è passata al disegno digitale. Il motivo di questo cambiamento, lo rivela l’artista stessa: «il disegno digitale mi esalta per la pulizia dei segni neri che posso tracciare in modo fluido e dinamico, ma soprattutto per la velocità di condivisione in rete del formato immagine che ne deriva».

Laura De Martin è educatrice e fotografa. Ciò che immortala con la sua macchina fotografica sono istanti particolari della sua vita e di quella degli altri. Spesso i suoi scatti sono accompagnati da una sottile ironia e il soggetto che compare con maggior frequenza è il piccione. Laura De Martin lo definisce «un modello fotogenico, caparbio e noncurante del vostro giudizio».

La mostra è ospitata dalla Chiesa Sant’Orsola, affacciata sul piazzale del Castello di Conegliano. L’inaugurazione si è svolta sabato 4 maggio alle ore 18:30. Nonostante il tempo autunnale e l’abbondante pioggia, numerosi erano i presenti. Elena Donadon, autrice dei testi della mostra, ha presentato le artiste e i loro lavori. Terminato il discorso inaugurale, gli ospiti hanno potuto passeggiare liberamente tra le salette espositive, osservare le varie opere, chiacchierare con le artiste e gustarsi l’aperitivo gentilmente offerto.

La mostra è allestita con cura, attenzione al dettaglio e gusto. Nella sala centrale della Chiesa di Sant’Orsola si possono ammirare le fotografie di Laura De Martin, nella salette laterali si trovano le stampe di Anna Lorenzi e, infine, al piano superiore, ci sono i disegni di Laura Gatto.

È possibile visitare le opere esposte fino a domenica 12 maggio nei seguenti orari: venerdì dalle 18:00 alle 21:00, sabato e domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 21:00. L’entrata è libera.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok