ODE ALLA PITTURA

PALAZZO SARCINELLI E LA SUA COLLEZIONE: DA MUSIC A ZIGAINA A GUCCIONE

Domani, a Conegliano, si aprirà la mostra intitolata “Ode alla pittura. Palazzo Sarcinelli e la sua collezione da Music a Zigaina a Guccione”, che si aggiunge quale ultimo tassello nei festeggiamenti per il ventennale di “Linea d’ombra” (la società fondata da Marco Goldin a inizio dicembre 1996), poco dopo l’apertura della mostra di grande successo a Treviso, “Storie dell’impressionismo”.

L’esposizione documenta i 15 anni di direzione di Palazzo Sarcinelli (1988 – 2002) da parte di Marco Goldin. Tre lustri che hanno visto la proposta di ben 75 esposizioni, che hanno fatto di Palazzo Sarcinelli uno dei maggiori punti di riferimento italiani per la pittura contemporanea. La direzione di Goldin ha favorito una larga donazione di opere da parte degli artisti, donazione che è andata a costituire le Collezioni stabili del Palazzo (con 200 opere totali). La mostra - che si apre il 2 dicembre - propone una selezione di 109 opere per delineare un percorso culturale e critico unico in Italia.

La cerimonia di inaugurazione avrà luogo domani sera, a partire dalle ore 17.30, nel Teatro Accademia di Conegliano (ingresso libero). La serata prevede il saluto introduttivo del sindaco Floriano Zambon e gli interventi, a seguire, di Enzo Cainero e Gaspare Lucchetta in rappresentanza degli sponsor delle mostre a Palazzo Sarcinelli tra il 1988 e il 2002 sotto la direzione di Marco Goldin. Infine, lo stesso Goldin rievocherà la sua importante esperienza coneglianese con una lectio dal titolo “Palazzo Sarcinelli e la pittura italiana del secondo Novecento”.

A conclusione della presentazione, sarà già possibile visitare la mostra presso la Galleria d’arte di Palazzo Sarcinelli (a soli 100 metri dal Teatro Accademia). La rassegna, che resterà aperta fino all’8 gennaio 2017, è accompagnata da un catalogo che ripercorre la lunga storia della direzione di Marco Goldin, attraverso le 75 mostre che egli stesso ideò e organizzò per 15 ampie stagioni espositive.

In quei 15 anni, dalle sale del Palazzo Sarcinelli sono passati tutti i grandi artisti italiani del XX secolo, oltre ad alcuni grandissimi stranieri come Claude Monet (del quale vennero esposte due “Ninfee” nel 1997), Paul Klee, Max Ernst e Graham Sutherland. Il sottotitolo della mostra ne ricorda solo tre: Music, Zigaina e Guccione. Ma accanto a loro, a intessere quella che giustamente viene ricordata come una lunga esperienza di “Ode alla pittura”, ne andrebbero citati molti altri… tutti da scoprire!

Orari
tutti i giorni: 10.00 -18.00
24 e 31 dicembre: 10.00-14.00
25 dicembre: 15.00-18.00
1 gennaio: 14.00-18.00
 
Ingresso libero
 
Per maggiori informazioni: www.lineadombra.it





ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok