Pinocchio Immersive Art Experience

Un percorso altamente emozionante per vivere, se bambini, un’esperienza di metamorfosi e di crescita, se invece già adulti, per recuperare dentro di sé pensieri e sentimenti sopiti o dimenticati.

PINOCCHIO IMMERSIVE ART EXPERIENCE è la nuova esperienza d’arte multimediale voluta dal Villesse Shopping Centre Management Team per rievocare negli spazi multimediali di EmotionHall (Tiare Shopping, Villese, GO) la genesi del celebre romanzo di Carlo Lorenzini, in arte Carlo Collodi, dando corpo alle sue suggestioni e alle emozioni proposte nelle pagine e restituendo quei valori universali che hanno reso il libro un capolavoro amato a livello internazionale e Pinocchio il burattino più famoso di tutti i tempi. La mostra è ideata e diretta da Roberto Luciani, Presidente di Medartec Media Experience, prodotta da Medartec Distribution - Media Experiences, con la curatela di Marine Kevkhisvili, gode della collaborazione e del patrocinio della Fondazione Nazionale Carlo Collodi e della collaborazione con Giunti Editore.

Grazie al connubio di elementi digitali e interattivi e ad allestimenti e ricostruzioni teatrali, i visitatori possono ripercorrere le avventure del burattino di legno, attraversando il processo di crescita e di educazione per diventare un bambino a tutti gli effetti. Un percorso altamente emozionante per giungere a una immedesimazione nel personaggio, fino a rivivere in prima persona le sensazioni provate da Pinocchio: se il visitatore è in giovane età può cogliere l’esperienza di una metamorfosi e di una crescita che in quanto bambino non ha ancora esperito, se invece è già adulto può recuperare dentro di sé emozioni spesso dimenticate.

«Le proiezioni olografiche di Collodi, l’esposizione dei libri reali e virtuali, dei costumi di Elena Mannini o dei bozzetti tradizionali realizzati per l’evento - spiega Marine Kevkhisvili, curatrice della mostra - catturano l’attenzione dei visitatori di ogni gusto e di ogni età. La mostra, adatta a tutti, è ricca di contenuti: parte dalla storia del libro e dai suoi valori, per portarci a ripercorre le meravigliose avventure del burattino di Collodi scoprendo che in ognuno di noi ha sempre vissuto Pinocchio, un Pinocchio tutto nostro. È grazie a lui che siamo alla perenne ricerca di terre sconosciute e di emozioni mai vissute; perché alla fine Pinocchio è il nostro alter ego, la parte dell’io più nascosto».

La mostra analizza inoltre i personaggi principali del romanzo - pubblicato inizialmente a puntate dal Giornale per i Bambini a partire dal 7 luglio 1881 - cosa essi rappresentano e come siano funzionali allo sviluppo dei temi valoriali del racconto. Spazio anche per i luoghi della storia, descritti nel loro possibile collegamento all’infanzia dell’autore.

Il percorso, della durata complessiva di circa 60 minuti, si articola in 2000 mq allestiti in 8 tappe che coinvolgono digitale e reale attraverso pannelli educativi e didascalie, teche e video con animazioni digitali, videomapping interattivo e bozzetti a colori, costumi originali e animazioni in realtà aumentata, burattini kinetici e teatro virtuale, fino ad arrivare all’esperienza immersiva vera e propria.

A completare il percorso, una APP scaricabile sul proprio smartphone permette al visitatore di acquisire informazioni sulla mostra, comprare i biglietti online, scattare dei “funny selfies” per postarli sui propri social e vivere, attraverso il proprio dispositivo, la realtà aumentata presente all’interno della mostra. Prevista inoltre una “Caccia al tesoro” con 7 quesiti che consente ai più piccoli di scoprire curiosità e memorizzare alcuni aspetti importanti del racconto.

Infine “Pinocchio va a scuola”: un progetto speciale dedicato alle scuole dell’infanzia, alle primarie e alle secondarie di primo grado grazie al quale vengono forniti agli insegnanti supporti on-line gratuiti e schede didattiche sul romanzo e sull’autore, utili anche come fase preliminare alla visita in loco.

La mostra - culturale, ludica ed educativa - è fruibile a tutte le età, non ha bisogno di particolari conoscenze se non del desiderio di lasciarsi emozionare e di divertirsi; è aperta dal 19 novembre 2021 al 31 marzo 2022, tutti i giorni dalle 10 alle 21.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito di EmotionHall.

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok