La Fattoria dei Nostri Sogni

“All'inizio ci facemmo una promessa. Avremmo vissuto in perfetta armonia con la natura.” (J. Cester)

Per innamorarsi basta un attimo. Pensa poi se ti ritrovi davanti due occhioni blu come quelli di Todd. Un dolce cagnolino nero che ti guarda speranzoso… John Chester e la moglie Molly non possono fare a meno di innamorarsi di questo animale, così lo prendono e lo portano a casa. Todd però non ama stare chiuso in casa da solo, per cui, quando i padroni non ci sono, abbaia come un forsennato. Dopo averle provate tutte e aver ricevuto lo sfratto dal padrone di casa, i due coniugi decidono di tenere fede alla promessa di non separarsi mai da Todd, quindi cambiano casa e cambiano vita. Lui cameramen e operatore video, lei cuoca e food blogger decidono di coronare un loro vecchio sogno, ovvero creare una fattoria (Apricot Lane Farms) secondo i principi dell'agricoltura sostenibile e biodiversa. Senza alcuna esperienza nel campo, si affidano ad un guru dell’agricoltura, Alan York, che li guida in questa avventura. Così, la piccola ma cocciuta squadra, prende in mano questo enorme progetto. Subito si scontrano con le prime difficoltà, come l’inospitabilità del terreno scelto, dovuto alle precedenti monocolture intensive. E dopo aver speso in sei mesi il budget dell’intero anno, si scontrano anche con tutti i classici problemi degli agricoltori: siccità, parassiti, predatori… Grazie al loro maestro, a tante ricerche, a tanta pazienza e a tante energie, combattono tutte le avversità che si presentano. Ma alcune sembrano più grandi di loro e saranno una vera e propria sfida.

Un docu-film veramente avvincente che trasmette volontà e speranza. Una storia sulla necessità di trovare un equilibrio in cui tutti devono contribuire e coesistere. Un racconto di creatività e determinazione nel trovare nuovi metodi per affrontare i problemi che la natura e la vita pongono.

Inoltre il film, che documenta accuratamente i primi sette anni del progetto, è stato diretto e realizzato da John Chester con l’aiuto di una troupe esterna. E si vede! La pellicola è piacevolissima anche dal punto di vista tecnico: le riprese, da National Geographic, sono studiate nel dettaglio e fotograficamente molto interessanti, per cui alzano la qualità complessiva del film, che diventa così ancora più spettacolare e stimolante.

 

“La Fattoria Dei Nostri Sogni” (titolo originale: “The Biggest Little Farm” - USA 2018 – 91 min); visibile attualmente su Prime Video.








ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok