L'ultimo uomo che dipinse il cinema: Renato Casaro

Giovedì 6 febbraio, al Cinema Corso di Treviso, si terrà l’evento di presentazione del film “L’ultimo uomo che dipinse il cinema” dedicato alla figura di Renato Casaro, artista trevigiano divenuto uno dei più importanti, influenti e innovativi cartellonisti cinematografici italiani.

Nato a Treviso nel 1935, Casaro ha realizzato, nel corso della sua lunga carriera, migliaia di opere dedicate al cinema tra cui quasi la totalità delle locandine dei film di Sergio Leone e l’ultima realizzazione del regista Quentin Tarantino: C’era una volta a… Hollywood.

Giovedì 6 febbraio Renato Casaro partirà proprio dal Cinema Corso, il multisala di proprietà della famiglia Amadio per cui per la prima volta sperimentò la sua arte: l’artista infatti iniziò quasi per gioco nel disegnare le locandine dei film che passavano al Cinema Garibaldi di Treviso in cambio dell’ingresso gratuito alle proiezioni in sala. Poi è Roma che lo chiama a sé, e nel 1955 apre il suo studio a Cinecittà. 

Nel 1965 ottiene il primo successo internazionale grazie a poster e locandine diffusi in tutto il mondo per il film La Bibbia (film 1966) prodotto da Dino De Laurentiis facendo arrivare per la prima volta i suoi poster a Hollywood. Tra i lavori più importanti, quelli per le commedie di Luciano Salce ma anche di Bud Spencer e Terence Hill, Bernardo Bertolucci e Mario Monicelli; poi, all'estero, quelli di Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone, Claude Lelouch, Francis Ford Coppola, Luc Besson e Franco Zeffirelli. Nel 2019 viene chiamato dal regista Quentin Tarantino per collaborare nel progetto dei "poster vintage fittizi" realizzati appositamente per il film C'era una volta a... Hollywood.

Il film è il mio hobby, il mio hobby è il mio mestiere, il mestiere è la mia vita, e la mia vita è un film” racconta Renato Casaro nel trailer de “L’ultimo uomo che dipinse il cinema” [trailer].

Assieme al regista Walter Bencini (film prodotto in collaborazione con Sky Arte, Berta Film e Red Velvet), alle ore 20.00 di giovedì 6 febbraio Casaro racconterà i segreti della sua carriera e della realizzazione del progetto che narra la sua vita e professione. Seguirà la visione del film gratuita per gli ospiti partecipanti.

Evento su registrazione. Per partecipare è necessario confermare la propria presenza all'indirizzo e-mail 2gm@giuliamariadotto.it.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok