Cinema

04 Apr 2019


Mary Poppins, al Cinema la versione restaurata del 1964

In contemporanea nelle Sale della Comunità del Triveneto per festeggiare i 70 anni di ACEC. Il Cinema Careni di Pieve di Soligo aderisce all'iniziativa, unica sala in provincia di Treviso.
Domenica 7 aprile in 38 Sale cinematografiche parrocchiali di Veneto e Trentino torna in contemporanea la magia di Mary Poppins, il primo indimenticato film Disney del 1964 in versione recentemente restaurata. L’iniziativa è sponsorizzata e coordinata dall’Associazione Cattolica Esercenti Cinema (ACEC) del Triveneto che quest’anno compie 70 anni e ha deciso di festeggiare con un open day (ingresso gratuito per tutti) delle Sale della Comunità questo importante traguardo associativo.
«Acec – spiega don Alessio Graziani, presidente della sezione triveneta dell’associazione e vicepresidente nazionale – nacque a Roma nel 1949 come associazione di categoria dei cinema parrocchiali diffusi in tutto il territorio nazionale. Oggi queste sale, che abbiamo ribattezzato Sale della Comunità, sono ancora più di 500 in Italia, di cui un’ottantina nel Triveneto. Si tratta di veri e propri centri culturali, gestiti da centinaia di volontari generosi e preparati, che animano culturalmente il territorio con proposte non solo cinematografiche di qualità, ma anche proponendo rassegne teatrali, concerti, conferenze e presentazione di libri. Domenica 7 aprile nel pomeriggio 38 di queste Sale (nelle province di Padova, Verona, Vicenza, Treviso e Trento) apriranno gratuitamente le porte per un momento di festa costruito attorno alla visione di un classico Disney che ha fatto sognare generazioni di bambini e di famiglie e che ancora oggi ci fa sperimentare la gioia di stare insieme. Questa infatti è la mission delle Sale parrocchiali: costruire comunità, relazioni buone, attorno a tutto ciò che è bello e fa crescere la nostra umanità».
Recentissima la notizia che Julie Andrews riceverà il Leone d’oro alla carriera durante la prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto - 7 settembre 2019).
Le Sale ACEC censite in Triveneto nel 2018 erano 78 per un totale di quasi 900 mila biglietti staccati. Dati in crescita rispetto al 2017 e dunque in controtendenza rispetto all’andamento del mercato cinematografico nazionale. Nell’era del cinema digitale, di Netflix e delle multisale, le Sale parrocchiali hanno saputo dunque rinnovarsi e fidelizzare pubblico e volontari, anche grazie al sostegno di molte istituzioni locali e singoli cittadini. Cinema non è solo film, ma rito sociale ed esperienza comunitaria: un sogno che ACEC vuole continuare a costruire insieme a voi.

Il Cinema Careni di Pieve di Soligo fa parte di ACEC e aderisce a questa iniziativa: sarà l'unica sala in provincia di Treviso e nella Diocesi di Vittorio Veneto a proiettarlo. «La proposta è piaciuta un sacco alla nostra associazione – spiega Mariavittoria – perché Mary Poppins è stato uno fra i primi film visti al cinema da tanti fra i nostri appassionati spettatori e speriamo che la magia di questo film riesca a creare un ponte con le nuove generazioni. Come i grandi si sono appassionati da bambini, speriamo siano altrettanto in grado di trasmettere il loro sguardo entusiasta ai piccoli. Ci auguriamo che la passione per il cinema sia contagiosa, per noi volontari lo è».






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok