SOLO COSE BELLE al Teatro Careni di Pieve di Soligo

“Una commedia che converte i cuori” (Avvenire), "Il film che smonta la paura del diverso" (La Stampa).

Venerdì 8 novembre alle ore 20.30 al Cinema-Teatro Careni di Pieve di Soligo sarà proiettato il film SOLO COSE BELLE - Le cose belle prima si fanno e poi si pensano.

SOLO COSE BELLE è la storia di Benedetta, una popolare ragazza sedicenne figlia del sindaco, e del suo incontro con una bizzarra casa famiglia, appena arrivata nel suo piccolo paese dell’entroterra riminese.

La casa famiglia, rumorosa e stravagante, conta un papà e una mamma, un immigrato, una ex-prostituta e sua figlia piccola, un ragazzo in pena alternativa, due ragazzi con gravi disabilità e un figlio naturale.

È proprio Benedetta – anche attraverso la sua storia d’amore con Kevin, uno dei ragazzi della casa – a guidarci in questo mondo ai margini, in cui tutti sembrano “sbagliati” o “difettosi”, ma in realtà sono solo davvero umani.

Ed è poi l’intero paese, che si prepara con passione alle prossime elezioni comunali, a essere coinvolto e sconvolto da questo incontro, tra momenti divertenti e altri drammatici, tra balli, risa, lacrime, barchette di carta, piadine e sgomberi, finché, in una notte difficile, tutto precipita e sembra perduto. In realtà, al di là delle scelte dei singoli, nulla potrà più essere come prima.

Il film sarà presentato da alcuni rappresentanti della Casa Famiglia Anawim e dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII di Farra di Soligo, dalla dott.ssa Monica Bazzo, psicologa, e dal dott. Mario Secolo, presidente della Fondazione Figli Maria Antonietta Bernardi Onlus.








ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok