Letteratura

16 Dic 2020


Essere me

Un albo illustrato dedicato al gorilla più famoso del grande schermo, per riflettere sul senso della vita.

Tutti vorrebbero essere ricchi e famosi, avere stuoli di fan e fotografi: ma siamo sicuri che questo convenga? La fama, la celebrità, la ricchezza - condizioni desiderabili, certo - sono davvero i contenitori necessari alla felicità? È così facile rimanere sempre al centro dell’attenzione? Essere sempre all’altezza della propria immagine proiettata fuori di sé e riconosciuta attraverso i like?

In una società in cui l’apparire è più importante dell’essere, Luca Tortolini ci riporta alla realtà. Lo fa attraverso un celebre gorilla, strappato alla sua vita naturale e selvaggia e catapultato sul set di King Kong! Tortolini ci racconta la sua vita da divo: i riflettori, i giornalisti, gli sponsor… Sembra tutto bello, ma non è facile essere una gorilla famoso! Marco Somà trasforma questo soggetto in un tripudio di immagini che incantano: l’atmosfera è quella hollywoodiana d’inizio Novecento, creata e curata in ogni minimo dettaglio visivo e coloristico.

Attraverso la parabola esistenziale del gorilla di King Kong, l’autore sfata il mito della celebrità, e ci invita a riflettere sul senso della vita: Quali sono le cose che contano? Cosa ci rende davvero felici? Meglio compiacere gli altri o essere se stessi?

Il libro, pubblicato da Kite Edizioni, è sicuramente un buon regalo da mettere sotto l’albero, sicuramente indicato per figli adolescenti, in cerca della propria identità, ma anche per noi adulti, perché tutti, in fondo, conosciamo e viviamo questa tensione tra l’essere se stessi e l’essere come gli altri ci immaginano, ci vogliono, ci accettano… . Tutti vorremmo dire di poter «finalmente essere me».






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok