Gianluca Gotto, La Pura Vida

Ispirato dall'esperienza in Costa Rica, dove ha vissuto per alcuni mesi tra il 2020 e il 2021, in questo nuovo romanzo Gianluca Gotto ci accompagna in uno dei paesi più felici al mondo, alla scoperta della “Pura Vida”. Un atteggiamento semplice ma potente, una risposta alla frenesia e alla paura delle nostre vite sempre più complesse.

Che cosa succede quando ti abitui all'infelicità? Il romanza tratta la vita di Alessio, un ragazzo di poco meno di trent'anni, al quale sembrerebbe non mancare niente, inclusi i troppi rimpianti per tutti quei sogni conservati in modo molto geloso ma che non è mai riuscito a realizzare. Dopo l'incontro con Elena e la sua improvvisa scomparsa, la vita di Alessio cambierà repentinamente, portandolo a vivere un'avventura indimenticabile in Centro America, intraprendendo un cambiamento personale che lo porterà a diventare la persona che ha sempre sognato di essere.

Dopo Le coordinate della felicità, Succede sempre qualcosa di meraviglioso e Come una notte a Bali, questo libro aggiunge un nuovo tassello alla ricerca della felicita che lo scrittore – nomade digitale, come si definisce, ovvero persona che lavora in remoto mentre gira per il mondo – sintetizza sul suo blog. «La mia mission è diffondere positività e speranza in un mondo dominato da pessimismo e cinismo, ma anche offrire consigli concreti per viaggiare, cambiare vita e migliorare la propria quotidianità – spiega Gianluca, e precisa – Non ho la presunzione di dire agli altri come vivere e come si costruisce una vita felice, perché la felicità ha una forma diversa per ognuno di noi. Il mio obiettivo è stimolare le giuste domande e mostrare un punto di vista alternativo».

La società, oggi, ci illude che la felicità stia nell’avere di più, nel fare di più, per cui niente è mai abbastanza. Siamo macchinosi, pensanti, complessi, sempre di corsa, perennemente insoddisfatti. Pensiamo e sgambettiamo tutto il giorno, e alla fine di ogni giornata, in fondo, pare che qualcosa ci sfugga… Ma come, è già sera? Corre via il tempo non vissuto! Dentro i programmi, perdiamo il gusto delle cose. Non solo. Perdiamo di vista l’altro, in cammino con noi. Il guaio è che ne facciamo il callo: dalla rassegnazione all'abitudine è un attimo. Ci si abitua all'infelicità... Almeno fino a che qualcosa non scombina i nostri piani e ci costringe ad ampliare gli orizzonti. Ma l’invito che pare rivolgere Gianluca Gotto ai suoi lettori è che possiamo scegliere di essere felici ora. Come? Semplificando.

Scegliere la semplicità vuol dire riscoprire quel buon vivere che è andato perduto nella complessità e nella frenesia dei nostri tempi; ritrovare, dentro maschere, accessori, stereotipi, programmi, il gusto delle piccole cose... Le diamo per scontate, ma sono sempre e solo le piccole cose che ci rimettono in equilibrio, perché ci riportano all'essenziale. 

Questo è La Pura Vida: un romanzo per dare una scossa a chi si è abituato all’infelicità, attraverso l’esplorazione dello stile di vita semplice, spontaneo e appassionato del popolo della Costa Rica, uno dei più felici al mondo.

 

(Foto di Gianluca Gotto tratte dal suo blog: Mangia Vivi Viaggia)






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok