Letteratura

11 Ago 2017


"Il bacio più breve della storia": l'ultimo romanzo di Mathias Malzieu

«L’amore è un’equazione poetica, devi cercare di risolverla qualunque cosa accada»

Parigi, Théâtre du Renard. Tra le note di It’s Now or Never si consuma il bacio più breve della storia. Un bacio minuscolo, «appena uno sfioramento, un origami», eppure «più potente di un esercito di colpi di fulmine». Lui è un inventore sognatore; lei una ragazza misteriosa e sfuggente, tant’è che appare e scompare nel giro di un istante («improvvisa come un salto di corrente»). Un mistero anche per un inventore come lui, che, seppur di indole tendenzialmente depressa, è determinato a rivedere l’eterea e vulnerabile creatura che lo ha ammaliato in un istante. Inizia così una ricerca serrata attraverso strambi artifici messi in atto con l’aiuto di due bizzarri personaggi: un detective in pensione, che molto somiglia a un orso polare, e il suo stravagante pappagallo. La ricerca è spasmodica e intrigante, i segnali della sua presenza sono ovunque ma lei sembra essersi volatilizzata. È chiaro che fra i due ragazzi una scintilla è scoccata; si è prodotto un cortocircuito che ora funge da richiamo. Ma in amore, si sa, gli artifici non bastano! Servono coraggio, dedizione, costanza, trasparenza… doti che entrambi dovranno acquisire per ritrovarsi e abbandonarsi l’uno all’altra. Riuscirà il nostro protagonista, con i suoi amorbaci, a ritrovare la ragazza invisibile? Riusciranno i due a superare ostacoli e paure e a vivere finalmente il loro amore?

Un lettura piacevole e leggera da portare con sé in vacanza per sognare in queste calde serate estive. Non lasciatevi però ingannare dalla levità del testo! La storia può essere letta e interpretata su vari livelli, perché i significati più importanti – come la storia stessa ci insegna – sono spesso invisibili: ci richiedono uno sforzo in più di accorgimento e comprensione. Da notare, inoltre, lo stile dell’autore, il quale attraverso metafore, similitudini, sinestesie e neologismi riesce a modellare un mondo immaginifico che incanta e ci parla d’Amore. In maniera magica, delicata, vaporosa spiega come spesso sia difficile “vedere” la persona amata: solo un cuore gentile e occhi attenti, sinceri sanno accorgersi dell’Amore concretizzato nella normalità e celato nella quotidianità. L’amore è passione, magia, sogno, poesia, riverbero di cioccolata, ma è anche confronto, scontro, routine, minestra riscaldata. Prendendo a prestito le parole di Malzieu: «L’amore è un’equazione poetica, amico mio! Devi cercare di risolverla, qualunque cosa accada». Il primo passo per farlo è vedere oltre le apparenze.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok