Letteratura

16 Ago 2021


La ballata del naso rotto

Un romanzo (non solo) per ragazzi e ragazze

La ballata del naso rotto” è un romanzo di Arne Svingen, noto scrittore norvegese. Si tratta di un romanzo per ragazzi e ragazze (fascia 12-15 anni d’età), ma sono certa che anche gli adulti possano rimanere sorpresi dalla sua lettura, così come è capitato a me.

Il protagonista della storia è Bart. Bart è un ragazzo come ogni altro ragazzo della sua età e, contemporaneamente, un ragazzo diverso da qualsiasi altro ragazzo della sua età. È un’inguaribile ottimista, nonostante la sua vita non sia affatto semplice. Vive in un piccolo appartamento di un condominio popolare, senza il padre e con una madre assente, che lo ha iscritto a box perché desidera che il figlio impari a cavarsela da solo e a difendersi. Ma a Bart non piace la box e non ci è nemmeno portato. Bart adora la musica, musica lirica. La ascolta in continuazione e canta anche. Si chiude i bagno e, davanti allo specchio, si esibisce. Canta solamente lì dentro, in qualsiasi altro posto, o davanti a qualsiasi altra persona, si blocca: ha paura ad esibirsi davanti ad un pubblico, prova imbarazzo.

La quotidianità di Bart viene scombussolata da Ada, una compagna di classe allegra, estroversa e poco incline a mantenere i segreti. Ada metterà Bart in difficoltà in diverse occasioni, ma allo stesso tempo lo incoraggerà a seguire la sua passione.

È una storia che affronta temi impegnativi, come l’assenza di una figura genitoriale di riferimento, il sentirsi diversi e non compresi dai propri coetanei, ma li affronta con un’intelligente leggerezza. Tra le pagine de “La ballata del naso rotto” si può trovare molto: ironia, ottimismo, risate, imprevisti, gentilezza, stupore. E poi? E poi c’è Bart, al quale non si può non voler bene!






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok