Musica

16 Mag 2017


BARBARA DENNERLEIN ED IL SUO HAMMOND... INCANTANO!

Concerto organizzato in collaborazione con la Parrocchia San Michele Arcangelo di Pescincanna (Fiume Veneto, PN) in occasione dell’anniversario di sacerdozio di don Lelio Grappasonno.

È in occasione del 17° anniversario di sacerdozio di don Lelio Grappasonno, grande trascinatore e pescatore di anime nonché devoto mariano, che, insieme agli anniversari di don Andrea Dalla Bianca, don Angelo Grillo e don Alessandro Tracanelli, si è svolto domenica 14 maggio un concerto a doppio organo di Barbara Dannerlein [1], la più grande solista al mondo di organo Hammond B3.

Con grande capacità, convinzione e motivazione i brani eseguiti hanno conquistato tutto il teatro gremito di persone, che hanno potuto godere non solo del suono ma anche della maestria con cui Barbara muoveva mani e braccia e piedi su quegli strumenti che sembravano far parte di lei. Con la sua musica d'organo, ella porta il suo messaggio e la sua testimonianza dando il massimo di se stessa a dimostrazione di come ciascuno possa e debba donarsi per compiere la realizzazione del proprio Sé.

Don Lelio, da parte sua - talentuoso musicista, “chiamato” dal Padre affinché, al posto di suonare strumenti, fosse egli stesso strumento, capace, con il carisma che gli è proprio, di coinvolgere ed attirare l'attenzione della gente - ha potuto festeggiare il suo anniversario nel migliore dei modi, immergendosi, apprezzando e godendo della tanto amata musica: benché la sua musica ora sia di altro genere, la sua anima si è comunque beata del vivo ricordo del suo prezioso ed importante passato!

 

[1] BARBARA DENNERLEIN (Germania) - È l'organista più qualificata al mondo, con una impressionante sequenza di premi e successi di vendite discografiche. Caposaldo del jazz mondiale nell'organo Hammond B3, per lei swing, beebop, blues, soul, latin e funk non sono barriere stilistiche perché la sua musica è un fluido che stupisce per le sonorità che riesce a far emergere dall'originale e fantastico strumento. La particolare sonorità è data da particolari sistemi di altoparlanti rotanti (Leslie), non più in produzione dal 1975. A Pescincanna ha utilizzato un originale Hammond B3 del 1960 appositamente tarato su di lei, con due Leslie e particolari effetti midi e string-bass per dare alla pedaliera l'effetto basso elettrico: spettacolo per gli occhi, oltre che per orecchi, cuore e testa.










Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok